Niente da fare per uno degli appuntamenti più attesi dell’estate concertistica italiana: il concerto dei Pearl Jam, previsto per il prossimo 5 luglio all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, è rinviato a data da destinarsi. La causa, purtroppo, è sempre da ricercarsi nell’incertezza che regna attorno allo sviluppo della pandemia di Coronavirus, che sta costringendo artisti e promoter a cancellare in serie concerti ed eventi.

Un destino a cui non è sfuggita nemmeno la band capitanata di Eddie Vedder, che ha annunciato lo spostamento dell’intero tour Europeo legato all’uscita del disco Gigaton  all’estate del 2021. Il periodo scelto è sempre quello a cavallo fra giugno e luglio e, dal comunicato ufficiale del promoter Live Nation italia trapela che la data italiana sarà recuperata a luglio. Al momento, però, non è stato ancora comunicato il giorno in cui verrà ricollocato l’evento, unica data italiana del tour di Eddie Vedder e compagni nel Vecchio Continente.

Sempre  da comunicato di Live Nation, restano validi i biglietti acquistati per il concerto del prossimo luglio mentre non è possibile, al momento, ottenere un rimborso. L’appuntamento, per i fan dei Pearl Jam, è solo rinviato di un anno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse