classifica earone radio italia: Elodie sale, Levante sempre prima
In foto: Levante (sx(, Elodie (dx) - Grafica a cura di Juary Santini

Per la terza settimana consecutiva Levante resta la regina dell’airplay italiana secondo EarOne. Elodie, collega sanremese, però è in risalita e dalla tre passa alla due. 

Come saranno andati i singoli italiani in radio dal 27 marzo al 2 aprile? Rispetto alla settimana scorsa c’è stato qualche piccolo cambiamento, anche se Levante con Tikibombom dopo tre settimane consecutive al vertice sembra ormai inarrestabile. Elodie, anche lei per diverso tempo alla 1, recupera una posizione e così dal gradino più basso del podio passa a quello intermedio, classificandosi in seconda posizione con Andromeda.

Se Elodie sale, i Pinguni Tattici Nucleari scendono e Ringo Starr si ferma alla 3. In Top 10 troviamo stabili, oltre alla cantautrice siciliana, anche Francesco Gabbani con Viceversa (5); Cesare Cremonini con Giovane Stupida (6) e Me ne Frego di Achille Lauro (8). Ad avere avuto una spinta verso l’alto questa settimana sono stati Marracash feat. Elisa (4); Mahmood (7) e J-Ax feat Annalisa (9) che dalla 12 debuttano in Top 10. In discesa, invece, Diodato che con Fai Rumore perde ben sei posizioni fermandosi alla 10.

  1. TIKIBOMBOM – Levante
  2. ANDROMEDA – Elodie
  3. RINGOSTARR – Pinguini Tattici Nucleari
  4. NEON (Le Ali) – Marracash feat. Elisa
  5. VICEVERSA – Francesco Gabbani
  6. GIOVANE STUPIDA – Cesare Cremonini
  7. RAPIDE – Mahmood
  8. ME NE FREGO – Achille Lauro
  9. SUPERCALIFRAGILI – J-AX feat Annalisa
  10. FAI RUMORE – Diodato

La situazione oltre la Top 10 – Classifica radio

Anche questa settimana Emma con Luci Blu non riesce a sfondare la porta della Top 10 e si riconferma alla 11, sarà per la prossima! Ma se J-Ax e Annalisa sono rientrati tra le prime dieci posizioni, significa che qualcuno invece ne è uscito. E questo qualcuno è Ghali che con Boogieman si piazza alla 12.

In salita questa settimana segnaliamo Max Pezzali con Sembro Matto (15) e Zucchero con La canzone che se ne va (16). Debutta nella Top 20 di EarOne alla posizione numero 17 con il suo nuovissimo singolo, Capita così, Brunori Sas.

Grafica a cura di Juary Santini


Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

Articolo precedenteCertificazioni FIMI della settimana: Platino per Gazzelle e Lewis Capaldi
Articolo successivoDecreto legge: 400 miliardi per le imprese italiane. Prestiti, garanzie, sospensioni e sgravi fiscali. Ecco tutte le novità
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui