platino per rando e oro per elodie certificazioni fimi
In foto: Rando (sx), Elodie (dx)

Certificazioni FIMI della trentunesima settimana del 2020: album e singoli

Quali sono i singoli e gli album certificati da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) ultimazione settimana? Tra i tanti artisti spicca Elodie che porta a casa due dischi d’oro.

Certificazioni FIMI album italiani

Questa settimana la lista degli album certificati dalla FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) è molto breve. Infatti solo due dischi portano a casa l’ambito traguardo derivante dalle vendite. Tra questi “This is Elodie” rappresenta la produzione nazionale. Il terzo album in studio della sensuale e talentuosa interprete romana conquista il disco doro a sei mesi circa dalla pubblicazione.

Certificazioni FIMI album internazionali

Conquista il secondo Disco di Platino, rilasciato dalla FIMI, “Abba gold their greatest”; raccolta di successi della gloriosa e sempre attuale pop-band svedese rilasciato dodici anni fa, esattamente il 12 settembre del 2008.

Certificazioni FIMI singoli italiani

Se poche certificazioni FIMI sono arrivate per la sezione album, non possiamo dire la stessa cosa delle certificazioni dei singoli più acquistati in italia. Il gruppo, infatti, è molto cospicuo questa settimana. Elodie, come anticipato, porta a casa il disco d’oro per un singolo; e si tratta della latineggiante “Ciclone” prodotta da Tagaki & Ketra.

Ma l’ex stella di Amici di Maria De Filippi non è l’unica artista nazionale a tornare a casa con le mani piene. Conquistano la certificazione base per le vendite anche “Chico” di Guè Pequeno con Rose Villan e Luché; “Polvere” di Tedua, Chris Nolan, Ava con Capo Plaza; “Sei bella come Roma” di Dandy Turner; “Senz e me” di Geolier; “Cheyenne” di Francesca Michielin e “Abbracciame” di Andrea Sannino.

Anche i dischi di platino non mancano. Li portano a casa Random grazie a “Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa” e “Spigoli” di Carl Brave, Mara Sattei e l’immancabile Tha Supreme.

Certificazioni singoli internazionali

Tra le certificazioni FIMI platino che riguardano i singoli degli artisti stranieri troviamo il trio formato da Lous and The Yakuza, Tha Supreme e Mara Sattei con il remix della hit “Dilemme” e “Breaking me” di Topic feat. A7S.

Oro invece per “Ily” e “Adicto”, rispettivamente di Surf Mesa feat. Emilee e Tainy, Anuel AA e Ozuna.

Soglie certificazioni FIMI Album e Compilation
  • ORO oltre le 25.000
  • PLATINO oltre le 50.000
  • DOPPIO PLATINO oltre le 100.000
  • TRIPLO PLATINO oltre le 150.000
  • QUADRUPLO PLATINO oltre le 200.000
  • 5 PLATINO oltre le 250.000
  • DIAMANTE oltre le 500.000
Soglie certificazioni FIMI Singoli Online
  • ORO oltre le 35.000
  • PLATINO oltre le 70.000
  • DOPPIO PLATINO oltre le 140.000
  • TRIPLO PLATINO oltre le 210.000
  • QUADRUPLO PLATINO oltre le 280.000
  • 5 PLATINO oltre le 350.000
  • 6 PLATINO oltre le 420.000
  • 7 PLATINO oltre le 490.000
  • 8 PLATINO oltre le 560.000
  • 9 PLATINO oltre le 630.000
  • DIAMANTE oltre le 700.000

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

Articolo precedenteSUPER TORMENTONE: “Vento d’estate” batte “Vieni a ballare in Puglia”, Niccolò Fabi & Max Gazzè accedono agli ottavi di finale
Articolo successivoPamela Prati presenta il suo nuovo singolo. La Caricia è il nuovo tormentone dell’estate
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".