FIMI CERTIFICAZIONI DELLA SETTIMANA: irama alessandra amoroso boomdabash

Certificazioni FIMI della ventisettesima settimana del 2020: album e singoli

Quali sono i singoli e gli album certificati da FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana) nell’ultima settimana? Tanti artisti portano a a casa gli ambiti riconoscimenti per le vendite, scopriamoli insieme. 

Certificazioni FIMI singoli italiani

Partiamo subito dai singoli dei cantanti italiani più venduti, che proprio nella settimana numero 27 del 2020 portano a casa le certificazioni. Nella lista pubblicata da FIMI risalta immediatamente all’occhio Mediterranea di Irama, che in meno di due mesi conquista il disco di platino per la sua hit estiva. Platino anche per Sport (I muscoli) di Marracash & Luchè, oltre che Polo Nord di Massimo Pericolo feat. Crookers & Nic.

Passando alla certificazione “base”, portano a casa questa settimana il disco d’oro la freschissima Karaoke di Alessandra Amoroso & Boomdabash; Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa di Random; M’ Manc di Shablo, Geolier & Sfera Ebbasta; Ridere e Nonono dei Pinguini Tattici Nucleari; Elegrante di DrefGold feat. Sfera Ebbasta; Sbatti di Gazzelle e La tua futura ex moglie di Willie Peyote. A portare l’oro a casa per le oltre 35mila copie vendute anche Sale del 2019 di Benji & Fede.

LEGGI ANCHE: SUPER TORMENTONE: “Vamos a bailar” di Paola & Chiara VS “Dove e quando” di Benji & Fede – Vota il tuo preferito

Certificazioni singoli internazionali

Meno cospicuo, ma comunque folto, il gruppo di singoli internazionali certificati dalla Federazione Industria Musicale Italiana. Guadagnano il disco di platino per le loro Ritmo (Bad Boys for Life) e Ride it, i Black Eyed Peas e il DJ kosovaro Regard.

Disco d’oro, invece, per Say so di Doja Cat; Breaking me di Topic feat. A 75 e infine Me gusta di Shakira e Anuela AA.

Certificazioni FIMI album italiani

Tanti singoli italiani certificati questa settimana, ma solo due album nazionali. Si tratta di Vita vera mixtape: aspettando la Divina Commedia di Tedua e Sindrome di Toret di Willie Peyote; entrambi disco d’oro per le oltre 25mila copie vendute.

Certificazioni FIMI album internazionali

Tra gli album che hanno ottenuti riconoscimenti per le vendite, questa settimana l’unico disco di platino è dei mitici Queen e del loro iconico Bohemian Rhapsody (O.S.T). Disco d’oro, invece, per Fine Line (2019) di Harry Styles.

CLICCA QUI per le classifiche FIMI Top Album e Top Singoli

Soglie Certificazioni FIMI

Soglie certificazioni FIMI Album e Compilation
  • ORO oltre le 25.000
  • PLATINO oltre le 50.000
  • DOPPIO PLATINO oltre le 100.000
  • TRIPLO PLATINO oltre le 150.000
  • QUADRUPLO PLATINO oltre le 200.000
  • 5 PLATINO oltre le 250.000
  • DIAMANTE oltre le 500.000
Soglie certificazioni FIMI Singoli Online
  • ORO oltre le 35.000
  • PLATINO oltre le 70.000
  • DOPPIO PLATINO oltre le 140.000
  • TRIPLO PLATINO oltre le 210.000
  • QUADRUPLO PLATINO oltre le 280.000
  • 5 PLATINO oltre le 350.000
  • 6 PLATINO oltre le 420.000
  • 7 PLATINO oltre le 490.000
  • 8 PLATINO oltre le 560.000
  • 9 PLATINO oltre le 630.000
  • DIAMANTE oltre le 700.000

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Articolo precedenteSUPER TORMENTONE: “Bruci la città” di Irene Grandi VS “Parole di burro” di Carmen Consoli – Vota il tuo preferito
Articolo successivo“Dalla finestra di Lucio”, in diretta domani sera su OaPLus il concerto bolognese nel segno di Dalla
Avatar
Classe 1987, scrivo di musica e spettacolo dal 2010. Ho collaborato e sono stato tra gli autori della prima ora di All Music Italia. Ho scritto anche per Velvet Music, Biopianeta, Gossip e Tv ed il blog Digital Coach.; oltre ad aver pubblicato articoli sul Corriere Del Mezzogiorno e ViviRoma Magazine. Attualmente sono redattore musicale per OA Plus con cui ho iniziato il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. La scrittura, la musica e il cibo sono le mie più grandi passioni. Ascolto soprattutto musica italiana, ma negli ultimi tempi mi sono sempre più avvicinato anche a quella internazionale, prediligendo il pop made in Europe. Ho un passione congenita per gli artisti emergenti, gli "ex talent" e i cantanti "poco noti". Dunque, nel mio piccolo, cerco di sostenere queste categorie. Ho conseguito la Laurea Triennale in "Arte e Scienze Dello Spettacolo" con una testi sul Festival di Sanremo, e poi quella Magistrale in "Professioni dell'Editoria e del Giornalismo" con una Tesi sulla Comunicazione Musicale. Nel 2018 mi sono specializzato in Digital Marketing, in modo particolare in Content Marketing, presso la Digital Coach di Milano, superando l'esame finale e ottenendo la certificazione con un voto di 100/100. Un sogno riposto nel cassetto? Beh, poter scrivere in musica! In un passato, ormai abbastanza lontano, ho scritto qualche testo per canzone e mi piacerebbe poter ricominciare, facendo di questo un'ulteriore sfumatura della mia scrittura, del mio lavoro e del mio percorso. Non m dispiacerebbe nemmeno fare qualche nuova esperienza in radio e tv. Tv, di cui dimenticavo, sono praticamente "addicted" fin da bambino. Chiudo citando una frase tratta da una bellissima canzone di Dolcenera, che negli anni è diventata un po' la risposta a tutte le mie domande, esistenziali e non: "È tutta colpa di cose ovvie".