riso
Crediti Foto: LaPresse

Il riso è un alimento prezioso ed ha un alto potere saziante, che permette di perdere peso senza soffrire la fame. Ha un’alta digeribilità, non contiene glutine ed è ricco di antiossidanti utili per contrastare l’infiammazione nel corpo. Per ridurre la quota di amido e quindi l’indice glicemico del riso, è preferibile farlo bollire.

Il riso bianco ha molti meno nutrienti rispetto a quello integrale che è completo anche di crusca e germe. Il riso integrale è antiossidante ed antinfiammatorio, inoltre, contiene più proteine e fibre solubili e insolubili rispetto al riso bianco, una caratteristica che lo rende amico anche del microbioma intestinale, essenziale per un buon sistema immunitario.

Ecco la dieta che si consiglia di fare per non più di 10 giorni. Colazione: un tè, meglio se verde perché ricco di antiossidanti, un caffè senza zucchero e due frutti. Spuntino: uno yogurt scremato cereali integrali. Pranzo: tonno e riso (quantità a piacere) ancora meglio se integrale, e una scatoletta di tonno al naturale a cui potrete aggiungere anche della verdura. Metà pomeriggio: un bicchiere di spremuta d’arancia e un toast di pane integrale con una fettina di formaggio light. Cena: tonno al naturale e riso (quantità a piacere) a cui potrete aggiungere anche verdura piacere.

La dieta del riso per appiattire la pancia è un regime alimentare dimagrante che vede come protagonisti il riso e i suoi derivati, per cui potete usare anche la pasta di riso e il latte di riso.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse