Di Chiara Sani

STAR WARS è giunto alla sua conclusione con il nono e ultimo capitolo della saga!

Negli scorsi giorni si è tenuta negli Stati Uniti la prima mondiale del film STAR WARS ‘l’Ascesa di Skywalker’ e le critiche sono state entusiaste, tranne che per qualche considerazione relativa alla complessità della trama, la più intricata tra tutti i film di Star Wars. In Italia è uscito questa settimana.

Alla regia quel giovane geniaccio di J.J.ABRAHMS, che ha anche co-scritto la sceneggiatura, così come aveva già fatto nel primo film di questa nuova trilogia, ovvero Episodio VII.

Un finale molto degno, spero che il pubblico sarà d’accordo…” dice nelle interviste sul Red Carpet la splendida protagonista DAISY RIDLEY, che interpreta REY, la potente e avventurosa ‘apprendista Jedi’.

Nel cast, oltre ai coprotagonisti JOHN BOYEGA, OSCAR ISAAC e ADAM DRIVER, ci sono anche ANTHONY DANIELS, NAOMI ACKIE, LUPITA NYONG’O, KERI RUSSEL (Che abbiamo apprezzato nella favolosa serie THE AMERICANS) e in un modo particolare che scopriremo solo andando al cinema, CARRIE FISHER, l’iconica attrice scomparsa tre anni fa, che fu la Principessa Leila nel primissimo STAR WARS di ben quarantadue anni fa!

La trama come sempre è top secret, ma quello che si sa della storia di questo ultimo capitolo della saga è che si tratta di un EPICO VIAGGIO VERSO UNA GALASSIA LONTANA LONTANA…

L’attrice Daisy Ridley si è allenata a lungo per poter affrontare al meglio le scene di combattimento e d’azione, per sconfiggere la ‘forza oscura’ (una in particolare, quella con i velocissimi ‘speeders’ è assolutamente esilarante), seguendo pesanti sessioni di KICKBOXING e uso della spada.

L’attrice però ha sottolineato anche l’aspetto profondo ed emozionale della storia di questo film:

Qualcuno mi ha detto che sono stata forte per tutto il tempo, ma ci sono state così tante lacrime! Ti coinvolge  emozionalmente  girare quelle scene , per ottime ragioni. E’ come fare un film con qualcuno che ami veramente. E’ stata dura.” Poi aggiunge “L’Ascesa di Skywalker è anche molto commovente. Lo è stato per me e penso per molti altri. Se togli l’elemento dello spazio, si parla di persone che cercano il modo di affrontare e superare degli ostacoli veramente difficili. Si è di fronte a PICCOLE E GRANDI STORIE EMOZIONANTI CHE SONO TUTTE INTERCONNESSE e a un elemento centrale che attraverso una causa e un effetto SI RIPERCUOTE SU TUTTA LA GALASSIA”.

Daisy continua il suo racconto sul ‘dietro le quinte’ delle riprese del film:

La scena più complessa da girare è stata quella con Adam Driver, nella quale continuavano a inzupparci con cannoni ad acqua. Eravamo in Inghilterra a novembre, quindi faceva freddo, ma sapevo dentro di me di potercela fare”.

In questo STAR WARS c’è il grande rientro del robot più cuccioloso della prima saga degli storici iniziali film di Star Wars, cioè il mitico ROBOT C-3PO, animato e interpretato da ANTHONY DANIELS, il quale assicura che in questo nuovo film sarà presente in modo rilevante:

“Gli sono successe delle cose, è stato coinvolto, è tornato parte del team. Non capitava dal primo film di Star Wars che C-3PO vivesse una vita così piena”

Ritroveremo anche il simpatico e lamentoso CHEWBACCA, interpretato dal finlandese JONAAS SUOTAMO:

Uno dei motivi di fascino infinito di queste storie è l’ambire ad entrare in questo mondo che ci ricorda in qualche modo il nostro – spiega – MA CHE CI OFFRE ANCHE UNA REALTA’ DOVE POTERCI RIFUGIARE, IMPARARE QUALCOSA  E VIVERE ATTRAVERSO QUESTI PERSONAGGI”.

Ciò che conta in questo film STAR WARS è il fatto di essere rimasto  fedele alla sua originaria natura, creata 42 anni fa dal grande regista GEORGE LUCAS: ritroviamo quindi un messagio di grande spiritualità, un po’ hippy e un po’ new age, la FORZA e l’ENERGIA, la LUCE e l’OSCURITA’, i personaggi divisi al loro interno tra le pulsioni del BENE  e del MALE, attratti inesorabilmente dal loro lato oscuro… il che, è davvero molto attuale, perché è la metafora della realtà di tutti noi, che spesso ci troviamo a pensare che il POTERE a volte sia un male.

In questo film vedremo i personaggi andare e tornare dalla morte, sembrano morire ma poi tornano in vita… un po’ come la saga di STAR WARS, che da decenni continua a chiudersi per poi riaprirsi… per coinvolgere e sorprendere milioni di fan in tutto il mondo, non lasciandoli mai…  fino a questo capitolo N. 9, cioè l’ultimo… Ma sarà proprio l’ultimo?  Non si sa mai, potrebbe anche resuscitare…

“SEGUI LA FORZA” insegnava il Maestro Jedy, Obi Uan Chenobi a Luke Skywalker, quindi sono convinta che ‘LA FORZA’ non morirà mai e che STAR WARS sarà sempre con noi… per esempio al cinema proprio questo weekend!

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS