Nando Martellini
Crediti Foto: LaPresse

Il 7 agosto 1921, a Roma, nasceva Nando Martellini: la storica voce, del calcio italiano, famosa per il triplice “Campioni del Mondo”

Campioni del Mondo, Campioni del Mondo, Campioni del Mondo

Il 7 agosto 1921 nasceva, a Roma, Nando Martellini storico telecronista della Rai passato agli annali per il tripliceCampioni del Mondo“. Parole ripetute con l’entusiasmo di un ragazzino addosso e divenute successivamente leggenda, il timbro indelebile posto sulla finale del campionato mondiale di calcio “Spagna 1982“.  Una rassegna iridata particolarmente fortunata per l’Italia, che salì per la terza volta sul tetto del mondo.

Nando Martellini

Martellini nasce il 7 agosto del 1921 a Roma, stessa città in cui morirà nel 2004. Confessato tifoso del Perugia, ma sempre molto imparziale nel suo lavoro, rappresenta uno dei più grandi radio e telecronisti nella storia del calcio italiano. La sua carriera professionale lo condusse a commentare la bellezza di quattro mondiali, l‘Europeo del ’68 (vinto dagli azzurri), il “Giro d’Italia” e il “Tour de France”. Un malore improvviso gli impedì di partecipare alla spedizione di Messico 1986, passando il testimone a un’altra voce leggendaria del “pallone nostrano”: Bruno Pizzul. Fu anche il telecronista della “partita del secoloItalia-Germania a Messico 1970, terminata 4-3 per gli Azzurri, dopo i tempi supplementari, resa ancor più indimenticabile grazie all’emozione trasmessa dal cronista stesso. Laureato in scienze politiche, conosceva cinque lingue e prima di diventare uno dei giornalisti sportivi più famosi del mondo, si è occupato di politica estera e di cronaca.

Tanti auguri e grazie di tutto Nando Martellini, oggi avresti compiuto 99 anni!

Potete seguire i miei viaggi anche sui canali social:

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse