Di Giordano Sangiorgi

Un grande omaggio al Maestro Ennio Morricone nel giorno della sua scomparsa. Si sono chiuse infatti proprio in questi giorni le iscrizioni al contest “Arrangiami! 100 anni per il futuro” con uno straordinario boom di iscritti: oltre 400 i giovani che si sono iscritti al contest per riarrangiare grandi brani che hanno fatto la storia della musica, in gran parte proprio del grande maestro Ennio Morricone, oggi vivo come non mai tra i giovani come ha dimostrato il videoclip sul balcone di Roma realizzato da un giovane chitarrista romano che ha fatto il giro del mondo. Registra quindi un grande successo e una grande partecipazione il contest “ARRANGIAMI! 100 ANNI PER IL FUTURO”, organizzato dal MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti in collaborazione con il Gruppo Editoriale Bixio, che in un solo mese dal suo lancio ha superato i 400 iscritti sul sito www.meiweb.it .

Si tratta di un risultato straordinario soprattutto in questi giorni particolarmente complessi per l’Italia e per il settore musicale. Una partecipazione così entusiasta da parte dei giovani artisti è una conferma che l’iniziativa coincide perfettamente col desiderio di guardare con ottimismo al futuro e di superare questo momento difficile mantenendo viva la creatività.

“ARRANGIAMI! 100 ANNI PER IL FUTURO” si rivolge a musicisti dai 18 ai 35 anni in grado di creare nuovi arrangiamenti, di realizzare una propria versione di uno dei 50  brani famosi in tutto il mondo facenti parte del catalogo del Gruppo Editoriale Bixio, firmati da artisti come lo stesso fondatore della casa editrice, Cesare Andrea Bixio e da Piero Umiliani, Piero Piccioni, i Goblin, Claudio Simonetti, Tony Esposito, Andrea Guerra, Fabio Frizzi, Vince Tempera, Franco Bixio, Carlo Rustichelli, Massimo Nunzi, Riz Ortolani, Giorgio Giampà  e tanti altri indicati nel concorso. Saranno quindi messe a disposizione celebri canzoni come Parlami d’amore MariùMammaVivereKalimba de luna e temi di film e fiction come PhenomenaAmici mieiFebbre da cavalloIl piccolo diavoloil Cacciatore, Sirene e molti altri. I brani potranno essere reinterpretati e riarrangiati oppure rielaborati utilizzando sample e porzioni delle registrazioni originali.

I vincitori riceveranno premi in denaro e concrete opportunità per entrare in contatto con il settore professionale delle colonne sonore.

Visto il successo di questa iniziativa e la grande quantità di richieste di partecipazione anche da parte di artisti con un’età superiore a quella prevista, il MEI ha deciso di istituire un ulteriore premio speciale anche per la categoria over 35.

 

Giordano Sangiorgi, patron del MEI

SEGUI OA PLUS SU INSTAGRAM 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Mei