© Federico Tardito/ LaPresse 19-02-2009 Sanremo IM spettacolo 59¡ Festival della Canzone Italiana Premio Casin˜ Sanremo alla musica Nella Foto: Lelio Luttazzi © Federico Tardito / LaPresse 19-02-2009 Sanremo Italy 59th Italian Festival Song In the photo: Lelio Luttazzi

Di Giordano Sangiorgi

Rossana Luttazzi, vedova del grande maestro Lelio Luttazzi, e’ attivissima sul fronte della valorizzazione dei giovani artisti emergenti: e questo sia come Presidente del Premio Luttazzi che si svolge ogni anno a Trieste che da poco come Presidente Onoraria della Rete dei Festival.

Così oggi ha rilasciato una dichiarazione che merita di essere segnalata perche’ ci sarebbe bisogno di tante protagoniste come Lei che sempre attive continuano a sostenere con idee e piattaforme gli spazi per le nuove proposte dei giovani artisti emergenti, come fa instancabilmente anche Anna Graziani, vedova del grande Ivan, per citare un’altra grande figura della musica italiana, o ancora come fanno Dori Ghezzi per Fabrizio De Andre’ e la figlia Dalia Gaberscik per ricordare il grande Giorgio, ma anche tante altre e altri in modi diversi.

Dopo una settimana di manifestazioni, mobilitazioni, flash mob, convegni, incontri, un minuto di silenzio e tante altre iniziative in tutta Italia a sostegno del settore dello spettacolo dal vivo e della musica, il MiBACT ha confermato l’impegno a risolvere gli urgenti problemi in essere attraverso l’allestimento di un tavolo tecnico aperto a tutti i protagonisti del settore e ha indetto per il mese di settembre gli importanti Stati Generali della Musica.

Rossana Luttazzi, vedova del grande maestro Lelio Luttazzi e fondatrice dell’omonima fondazione con premio, e presidente onoraria della Rete dei Festival che raduna oltre 100 contest per giovani artisti e musicisti indipendenti ed emergenti da tutta Italia, che fa parte del coordinamento StaGe, nel presentare la compilation di 21 giovani artisti emergenti provenienti da altrettanti Festival e Contest, in uscita il 21 giugno in occasione della Festa della Musica ha dichiarato la sua grande soddisfazione per tali risultati, grazie anche all’incessante lavoro svolto da tantissimi artisti, coordinamenti, associazioni che vanno valorizzati in un lavoro corale a beneficio del settore affinche’ questa sia l’occasione per stabilizzare un settore con una sua legge attuale che  lo inquadri dal punto di vista  giuridico e legislativo con  la certezza di sostegni, interventi e ammortizzatori sociali come qualunque altro settore professionale di questo paese.

“Siamo lieti di queste positive notizie in attesa di un incontro di una nostra delegazione con il Mibact e la Commissione Cultura del Senato e diverse Regioni, dopo avere avuto una risoluzione sul tema della Commissione Cultura della Camera di grande rilievo che ha saputo ascoltare anche il mondo indipendente ed emergente, che si svolgera’ in settimana per poter presentare le nostre proposte che potranno arricchire certamente l’avvio del tavolo tecnico per la verifica di alcuni provvedimenti urgenti a sostegno delle imprese e dei lavoratori in difficolta’ nel settore musica in questo momento e inoltre proseguiremo nel nostro lavoro per dare il nostro contributo positivo e costruttivo ai prossimi Stati Generali della Musica, certi che tali strumenti, il Tavolo Tecnico della Musica e gli Stati Generali della Musica, come anche da noi richiesti, diventeranno parte integrante del sistema culturale del nostro paese e saranno uno strumento ampio e plurale capace di rappresentare tutte le ricche realta’ delle musiche presenti nel nostro paese, con particolare riferimento a tutta la filiera delle piccole imprese insieme ai loro lavoratori e ai loro artisti, vero motore dell’economia della musica, ma tra le parti piu’ fragili e piiu’ deboli dal punto di vista economico, e che vanno sostenute, come investimento, fin da subito per fare tornare a circolare la musica in ogni forma”, dichiara Rossana Luttazzi, a nome del Coordinamento degli Stati Generali della Musica Indipendente ed Emergente.

 

Giordano Sangiorgi, patron del MEI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS