concerti
Foto Claudio Furlan - LaPresse

I concerti ripartono, ma saranno diverse le imposizioni dettate dal Governo per scongiurare il pericolo di una nuova diffusione del Covid.

Nel decreto appena pubblicato, infatti, si ufficializza il ‘sì’ al ritorno della musica live, ma con posti a sedere preassegnati e distanziati e comunque in un numero che in Dpcm indica in “massimo 1000 persone” per spettacoli all’aperto. Per gli spettacoli al chiuso, invece, la forbice si restringe decisamente, a 200 persone.

Detto che per teatri e concerti si dispongono misure di distanziamento anche tra gli artisti, e che è prevista la misurazione della febbre a maestranze e pubblico con divieto di partecipazione per chi ha più di 37,5 gradi di febbre, ci sono poi altre regole fissate dal Dpcm.

Ci sarà l’uso obbligatorio della mascherina (varrà anche per il cinema) e il divieto di vendita di cibo e bevande, quindi addio ai pop corn e alle bibite.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto Claudio Furlan – LaPresse