La serie MOTHER FATHER SON, targata BBC, è partita alla grande sulle reti di tutto il mondo (in Italia in programmazione su Sky Atlantic) grazie all’attesissimo ritorno in televisione, dopo ben 40 anni, della super star RICHARD GERE!

Dopo tanto cinema di successo con ‘American Gigolò’(1980), ‘Ufficiale e Gentiluomo’ (1982), ‘Pretty Woman’ (1990) per arrivare con ‘Chicago’ (2002) a vincere il suo primo Golden Globe, Richard Gere ha scelto con cura questo progetto non facile e delicatissimo per la struttura drammatica, noir e profondamente psicologica… un vero e proprio capolavoro del piccolo schermo!

I tre interpreti principali sono eccezionali: recitazione vera, rappresentazione del dolore e della rabbia, dei traumi infantili e delle conseguenze affettive e mentali che ne conseguono, espressi magnificamente al punto che, non ho dubbi, li vedremo sicuramente alla notte dei Golden Globes 2021… tutti in nomination come migliori attori e con grande probabilità, uno di loro (o tutti) concluderà la serata brindando al tavolo con il prestigioso premio in mano, in diretta mondiale!

In questa serie, il figlio di Gere è interpretato dal bellissimo e talentuosissimo attore inglese BILLY HOWLE, già visto in Star Wars e nella serie Glue.

Ma chi veramente tira le fila e a tratti ruba la scena senza volerlo,è l’attrice che interpreta la ex moglie di Gere: Helen McCrory, il vero e proprio valore aggiunto di questa serie: la sua presenza sullo schermo illumina la storia e il cuore dello spettatore!

L’attrice britannica è nata a Londra il 17 agosto del 1968 e dopo una lunghissima carriera in teatro, divenne famosa per il film fantasy ‘Harry Potter’, per ‘The Queen’, ‘Skyfall’, ma soprattutto per il ruolo di zia Polly nella serie cult Peaky Blinders.

E’ importante parlare di questa attrice perché fa parte di una grande schiera di attori di eccezionale talento che spesso si trovano ‘ristretti’ in ruoli di secondo piano, seppure basilari per i progetti e che quindi faticano ad essere conosciuti dal grande pubblico. Forse penalizzati anche per l’aspetto fisico che notoriamente avvantaggia i visini belli e perfetti, lanciandoli nell’olimpo delle star… ma alla lunga, in pochi tengono il passo per un’intera carriera. Ci vuole spessore!

Conosciamo meglio Helen McCrory:

HELEN interpretò il ruolo di Narcissa Malfoy in Harry Potter…era la moglie di Lucius e madre dell’eterno rivale del maghetto: Draco Malfoy. Il suo ruolo in Harry Potter divenne decisivo quando segnò la svolta salvando il piccolo maghetto, in una delle scene più importanti del film. Sebbene fosse stata inquadrata per poco, fu emblematica la sua perfetta misura nel calibrare le emozioni trasmettendole allo spettatore.

Helen inizialmente era destinata al ruolo di Bellatrix Lestrange, che poi andò ad HELENA BONHAM CARTER. La nostra eroinadovette accontentarsi del più piccolo ruolo della sorella (Narcissa)a causa della sua gravidanza. La produzione le affidò il ruolo minore della sorella di Bellatrix per darle il tempo di riprendersi e tornare al lavoro senza compromettere la sua salute.

Un’altra curiosità riguardante questa splendida attrice è relativa ad un riconoscimento più unico che raro!

Fin dal 1917 è in vigore una delle onorificenze più esclusive e importanti del Regno Unito, grazie alla quale, Helen è ufficiale dell’Ordine dell’Impero britannico per i suoi meriti drammaturgici. L’attrice infatti iniziò a recitare professionalmente sin da bambina, addirittura entrando a far parte dei cast teatrali in opere come il Macbeth di William Shakespeare e il Medea di Euripide.

Non c’è che dire, la Scuola Inglese si esprime ad un altro livello e non è un caso se gli attori britannici sono i più richiesti nelle produzioni hollywoodiane dai tempi passati sino ad oggi!

Una curiosità di Helen (che le invidio tantissimo) è quella di riuscire ad adattarsi sui set anche più difficili e faticosi ed èdiventata famosa per la sua capacità di riuscire a schiacciare un pisolino, tra una prova e l’altra, nei posti più disparati… beata lei!Helen sostiene che questa sua abitudine l’aiuti a ricaricare le energie, permettendole di riposarsi in qualsiasi posto, tra trasferte, viaggi, teatri e set in giro per il mondo. (Cosa darei per conoscere il suo segreto!!!).

Concludiamo questi aneddoti sulla carriera straordinaria di questa fuoriclasse parlando del suo debutto nel cinema, quando era giovanissima: il suo primo film fu con TOM CRUISE e BRAD PITT in un progetto davvero bellissimo: ‘Intervista col Vampiro’, nel quale Helen interpretava una delle prostitute che venivano aggredite dal protagonista. Lei dichiarò in seguito di ricordare quel film con grande gratitudine per l’esperienza e l’opportunità di lavorare in una produzione così esclusiva. L’attrice britannica sostiene di non sentirsi mai imbarazzata a girare scene di nudo o d’amore, addirittura le affronta con un pizzico di sfrontatezza… il suo mestiere è quello di prestare il proprio corpo ai personaggi che decide di interpretare, in modo ‘vero’ e ‘naturale’… il pudore e l’imbarazzo non possono far parte della vita di un attore!

Quindi vi consiglio vivamente di seguire la serie MOTHER FATHER SON e di tenere d’occhio l’interpretazione della ‘madre’: riesce ad esprimere una gamma infinita di emozioni umane che vanno dalla paura all’odio, dalla sensualità all’amore materno.

Attrici come Helen McCrory sono una vera benedizione per lo spettatore e per chi vuole capire la differenza tra un’attrice fuoriclasse e una ‘cagna di attrice’.