Claire O’Connor

Che c’è di male se una donna, una mamma e moglie inglese di 35 anni lascia la ditta di pulizie per cui lavora e si mette in proprio? Nulla, anche se la divisa è a dir poco sexy, Claire afferma di non fare niente di male ed è d’accordo il marito in quanto la divisa è sexy si, ma il lavoro si limita ad un “guardare ma non toccare!”. Non c’è contatto infatti e non ci sono extra, gli unici extra se li guadagna lei a seconda di quanti vestiti deve togliere. Avete capito bene si, perché la Signora lavora nuda o semi-nuda, dipende dalle tasche dei padroni di casa.  Certo la cifra non è irrisoria, ma del resto, non si scherza mica, si lavora! E trovatela voi un’altra che vi venga a fare le pulizie nuda!

Si tratta di 75 sterline all’ora (circa 90 euro) per una pulizia in biancheria intima, ma alzando il prezzo, gli indumenti cadranno ad uno ad uno e così per 85 sterline lascerà cadere il reggiseno e per 95 anche gli slip.

La donna dichiara che non c’è nulla di sporco in quello che fa, difatti in un’intervista al Sun, afferma: «Non ci sarà niente di divertente. Niente contatti fisici, niente fotografie e niente “extra”. Andrò in casa, farò il mio lavoro e me ne andrò».

La ditta si chiama Fantasy Clean e i più curiosi, possono dare una sbirciatina al profilo Instagram.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS