I numeri non sono mai un’opinione,  e se per l’inizio dell’infezione ci hanno obbligati a restringere i contatti e barricarci in casa pur di combattere il terribile virus che si è insinuato nelle nostre vite sin da Gennaio, oggi possiamo dire che gli stessi ci lanciano segnali più che positivi affinché ci sia la ripresa di una vita normale.

Il nuovo DPCM di Conte, infatti, in vigore da Lunedì 18, concede ulteriori passi in avanti verso la fine del lungo tunnel in cui siamo entrati da dopo la Befana. Sarà possibile, finalmente, dopo i congiunti, poter rivedere anche gli amici; provvedimento, questo, che interviene soprattutto a salvaguardia della categoria più colpita psicologicamente come quella degli adolescenti.

Niente più autocertificazioni e “scuse” create ad arte pur di raggiungere, seppur a distanza, un compagno di scuola o di sport: da lunedì il foglio diventerà carta straccia e si potrà decidere di incontrare chiunque. Insomma, pare proprio che il coronavirus stia per diventare un brutto ricordo.

Ma, attenzione: non va mai abbassata la guardia perché ci sono regioni come Lombardia e Piemonte in cui la situazione è ancora a rischio e bisognerà continuare a seguire le regole di igiene e di assembramento per evitare che il numero dei contagi possa poi risalire anche in altre zone d’Italia.

A tal proposito, sono state pubblicate su La Stampa, le linee guida che regolamentano l’apertura di bar e ristoranti ed i comportamenti da ottemperare laddove decidessimo di andare a fare bisboccia con la comitiva.

2 metri è la distanza che deve intercorrere tra le sedie di chi non vive sotto lo stesso tetto e il cliente dovrà avere a disposizioni 4 metri quadri oppure, più semplicemente, dovrà rassegnarsi al divisorio in plexiglass. Niente buffet e nessun pagamento in contanti, mentre il menù lo si dovrà consultare da un’App o dalla lavagna al muro. In cucina non si potrà mai stare senza guanti e mascherine, e queste dovranno essere usate anche dai clienti quando si alzano da tavola. Infine al ristorante si va prenotando e rispettando i turni.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: maisongilliard/instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui