Dal 3 Giugno, le misure di sicurezza per la ripresa sociale sono state di molto allentate. Abbiamo visto, infatti, riaprire i confini tra regioni e svariate attività commerciali sempre all’insegna del distanziamento sociale e della prudenza. Tra questi, si sa, c’è la questione delle mascherine, che sta tenendo bando anche per il rientro scolastico: nei luoghi pubblici o laddove non si garantita la distanza di due metri tra una persona e un’altra, è obbligatorio indossarle.

Di fronte ad uno spritz, però, diventa facile dedurre che abbassare la mascherina per poter bere sarebbe inutile al fine della sicurezza. Ma ci hanno pensato tre pontederesi a risolvere la questione, con la creazione del “Drinksafe”, così come lo hanno chiamato loro sulla pagina Facebook.

Il Drinksafe è un sistema di sicurezza brevettato che permette alle persone di bere senza dover togliersi la mascherina, ed è adattabile a tutti principali tipi di mascherina attualmente in commercio. Il dispositivo è riutilizzabile tramite sterilizzazione e può essere usato numerose volte.

Si tratta di una mascherina con una valvola centrale (fronte bocca, quindi) dove poter inserire o rimuovere una cannuccia e che non fa passare ovviamente l’aria. Un prodotto pensato per tutti, “semplice ed economico, per tutti coloro che desiderano avere un momento di socialità in completa sicurezza”, sottolineano i tre inventori.

Il sistema, come fanno sapere i tre ideatori, protegge prima, durante e dopo l’atto del bere ed è brevettato, anallergico e di facile utilizzo.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: aziendabiologic/twitter

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui