La Regina Elisabetta non smette mai di stupire. Alla soglia dei 100 anni, la Regina più chiacchierata del globo, madre di Carlo d’Inghilterra e nonna di William e Harry, e moglie di Filippo di cui non si hanno notizie da mesi (si pensa ad una morte tenuta in segreto), ha deciso di diventare produttore.

La Regina, che da Palazzo dicono essere un‘amante del Gin, visto che ogni giorno lo consuma inserendolo nel suo cocktail preferito, ovvero il Dubonnet, insieme con ghiaccio e una fetta di limone, ha lanciato sul mercato un distillato unico e dal palato raffinato, usufruendo di 12 botaniche che crescono nei giardini di Buckingham Palace.

Il Buckingham Palace Gin, i cui proventi andranno al Royal Collection Trust, che a causa del Covid è andato in crisi economica, è stato realizzato miscelando il 42% di alcol con verbena odorosa, limone, bacche di biancospino, foglie di gelso e foglie di alloro.

Il packaging della bottiglia è, ovviamente, di una finezza assoluta: su una bottiglia azzurrina decorata a tema floreale, appare lo stemma regale e la scritta «A small batch – Dry gin» in bella evidenza.

Il costo? “Solamente” 40 sterline (45 euro) da ordinare sul sito della Casa Reale, ma la consegna, per ora, è prevista solo nel Regno Unito o nei punti vendita del Royal Collection Trust che riapriranno il prossimo 23 luglio.

 

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

Crediti Foto: thesecretginsociety/instagram

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui