ELISABETTA GUIDO
Screenshot dalla performance live a L'Italia in una stanza

Un messaggio di fortissimo impatto sociale, specie nel difficile periodo dettato dall’isolamento forzato che abbiamo affrontato nei mesi precedenti. Si intitola Non è mai un errore il contributo contro la violenza sulle donne e le discriminazioni omotransfobiche donato da Elisabetta Guido a L’Italia in una stanza, la rassegna a scopo benefico andata in onda in pieno lockdown, ovvero il 4 e il 5 aprile scorsi, sui canali del MEI, di OA Sport e OA Plus catturando l’attenzione di ben 200 mila spettatori e raccogliendo ben 50.00 euro di fondi a sostegno della protezione civile.

La jazzista, che rilascerà prossimamente la nuova fatica discografica in cui sarà affiancata da Mirko Fait al sax e Martino Vercesi alla chiattarra, svela in anteprima per OA PLUS che sarà una delle protagoniste di questa strana estate musicale; è atteso infatti per i prossimi giorni un singolo speciale scritto ad hoc per il periodo post Covid-19.

«Sto dedicando il mio tempo a scrivere musica per l’associazione La Girandola – dichiara la musicista – che si occupa di bambini e donne disagiate, soprattutto quelle vittima di violenza. Oggi in particolare vorrei farvi ascoltare “Non è mai un errore”, con questo pezzo vogliamo far riflettere le donne sul fatto che non è mai un errore amare, hanno solo incontrato la persona sbagliata ma potranno rifarsi. L’associazione sta cercando dei finanziamenti per individuare e acquistare alloggi per ospitare le donne nel periodo di tempo che va dalla denuncia al processo».

La Presidente dell’associazione Monica Antonella Agrosì aggiunge: «La Girandola nasce con il preciso obiettivo di ascoltare e accogliere nel dialogo e non solo, tutte quelle persone in difficoltà e di essere soprattutto voce di coloro che vivono nel disagio, con attenzione a minori e donne vittime di violenza».

E ci racconta anche com’è nata la canzone “Non è mai un errore” e la collaborazione tra lei e Elisabetta Guido: «La violenza in tutte le sue forme è generi ci turba… un giorno alla nostra associazione si sono rivolte due donne che avevano subito violenza perché omosessuali… ho deciso con il mio team di denunciare questa realtà e ho proposto ad un artista di scrivere un brano che parlasse dell’amore in genere. Ho ascoltato la voce dolce e romantica di una grande artista e ho presentato a lei la mia idea… è nato così il connubio professionale tra l’associazione La Girandola e Elisabetta Guido, che ha deciso a sua volta di diventare socia dell’associazione e combattere con noi questa dura lotta contro la violenza a 360 gradi… perché tutti abbiamo diritto di vivere in un mondo migliore».

LA PERFORMANCE DI ELISABETTA GUIDO

Il video della performance è online sul blog Facebook Hit Non Hit di Ugo Stomeo

? #HITNONHITVIDEO#ELISABETTAGUIDO e il suo #pianoforte in una stanza.Il brano eseguito per #LITALIAINUNASTANZA è…

Pubblicato da HIT NON HIT – Ugo Stomeo Blog & Press – Dalla musica pop al jazz su Mercoledì 8 luglio 2020

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui