Nuove Proposte Sanremo 2020

Leo Gassmann – “Vai bene così”

Dalla bocciatura ad X Factor al trionfo di un posto a Sanremo. Strana la vita, a volte. Esci con un pugno di mosche in mano, e con qualche insulto in più sui social perché “tanto sei un raccomandato”, e meno di un anno dopo guadagni un posto per il Festival di Sanremo 2020. E’ quanto successo a Gassmann, in gara con l’autobiografico “Vai bene così”, “un brano dedicato alle persone che non riescono ad accettarsi per gli errori che fanno, per i fallimenti della vita”.

Tecla Insolia – “8 marzo”

Tecla Insolia, vincitrice di Sanremo Young, è stata la prima partecipante ufficiale delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020. Grazie alla meritata vittoria nel teen talent condotto da Antonella Clerici, dove ha dimostrato doti da interprete matura nonostante la giovane età, ha infatti guadagnato di diritto la partecipazione a Sanremo Giovani. Presenterà “8 marzo”, brano che, inevitabilmente dato il titolo, parla delle donne, della loro bellezza e della loro forza d’animo.

Fasma – “Per sentirmi vivo”

Classe 1996, romano, ha esordito lo scorso anno con il suo primo album Moriresti per vivere con me? dopo i singoli di successo Lady D.Monnalisa e M. Manson. Il giovane trapper ha superato diverse selezioni e la sfida diretta contro Jefeo, ex concorrente di Amici, nella finale del 20 dicembre con “Per sentirmi vivo”, brano in cui la contemporanea trap incontra le sonorità del rock, tra autotune e chitarre elettriche.

Eugenio in via di Gioia – “Tsunami”

Gli Eugenio in via Di Gioia hanno conquistato tutti nell’ultima puntata di Sanremo Giovani 2019 con il brano “Tsunami”, che gli ha permesso di accedere direttamente al Festival di Sanremo 2020 fra le cinque Nuove Proposte in gara sul palco dell’Ariston. Il loro nome deriva proprio dall’unione dei nomi di tre di loro: Eugenio CesaroEmanuele Via e Paolo Di Gioia. A loro si affianca Lorenzo Federici.

Marco Sentieri – “Billy Blu”

L’unico artista davvero indie promosso da Sanremo Giovani 2019 per il Festival è Marco Sentieri. Il brano con cui gareggerà nella categoria Nuove Proposte di Sanremo 2020 si intitola “Billy Blu” ed è già stato pubblicato da Diva’s Music Production con la distribuzione affidata a Believe Digital. La tematica sociale affrontata da Sentieri è quella del bullismo e porta la prestigiosa firma di Giampiero Artegiani, autore scomparso nel febbraio di quest’anno.

Gabriella Martinelli e Lula – “Il gigante d’acciaio”

Dopo essere state tra le vincitrici di Area Sanremo, Gabriella Martinelli e Lula sono riuscite ad approdare anche a Sanremo Giovani 2020 con un brano forte e dalla tematica sociale, più che mai attuale. Unico duo, e tra le pochissime quote rosa, della categoria “Nuove Proposte” del prossimo Festival di Sanremo, le due cantautrici e poli-strumentiste calcano per la prima volta il prestigioso palco del Teatro Ariston con un brano che racconta una dura realtà, dal titolo “Il Gigante d’acciaio”: l’ex Ilva di Taranto.

Matteo Faustini – “Nel bene e nel male”

“Nel bene e nel male”, comunque vada, sarà un successo. L’aforisma ‘chiambrettiano’ calza a pennello con Matteo Faustini, cantautore che sarà sul palco del Teatro Ariston dopo aver conquistato uno dei due posti utili messi in palio da Area Sanremo 2019. Una curiosità: Faustini è laureato in Scienze Linguistiche e Letterature Straniere e ha deciso di proseguire in parallelo anche la carriera di maestro elementaremestiere che tutt’ora svolge insegnando all’IC di Cologne Bresciano.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS