Beach volley, Campionato Italiano Serie Nazionale. Inizia da Terracina il percorso del tricolore: ecco le liste d’ingresso

L’anno nero del beach volley italiano, quello dove non si poteva utilizzare il pallone in spiaggia, è definitivamente alle spalle. Dal prossimo week end parte una stagione tricolore di alto livello che comprende otto tappe denominate di Serie Nazionale, con montepremi complessivo di 8 mila euro (4 mila per gender), due tappe Gold, con montepremi complessivo di 24 mila Euro (12 mila per gender) e la Finale di Caorle, con montepremi complessivo di 32 mila Euro (16 mila per gender).

Il campionato Italiano di beach volley riparte dal Lazio, da Terracina con un torneo di Serie Nazionale e si gioca già per la conquista dello scudetto perchè da quest’anno il titolo tricolore sarà assegnato attraverso la distribuzione dei punti ad ogni tappa e non più solo nell’ultimo evento. C’è grande voglia e grande attesa: ci sono giocatori che stanno aspettando da due anni per disputare un torneo di livello nazionale e dunque mai come in questa occasione si aspetta l’avvio della stagione.

La Fipav ha reso note oggi le liste di entrata del torneo laziale e sicuramente si preannuncia un eventi di ottimo livello tecnico con tante coppie di qualità iscritte. Sia in campo maschile che femminile mancano i due campioni d’Italia in carica: Lupo/Nicolai tra gli uomini, così come Rossi/Carambula, stanno preparando il torneo olimpico e non saranno presenti (a meno di sorprese dell’ultima ora) nei vari appuntamenti tricolori. Potranno esserci (ma non a Terracina), invece, Sara Breidenbach (che quest’anno gioca con They e che è reduce dalla trasferta di Sofia e pronta per affrontare la Continental Cup in Olanda con la casacca azzurra) e Giada Benazzi che è ancora impegnata nei play-off indoor e dovrebbe affrontare la stagione con Alice Gradini.

Le teste di serie numero uno nel torneo femminile sono Giulia Toti e Jessica Allegretti che puntano in alto forti della loro grande esperienza a questi livelli. A seguire Lantignotti e Michieletto, reduce dall’esperienza nella seconda fase della Continental Cup, Frasca/Gradini, Calì/Annibalini, Dalmazzo/Gili, D. Allegretti/Ditta, Colombi/Magnano, Culiani/Galazzo, Zuccarelli/Franzoni, Casani/Barboni. Tra le coppie iscritte alle qualificazioni anche quella composta dall’alzatrice di Brescia Marta Bechis e Silvia Giacosa ma attenzione anche a Puccinelli/Leoni, Godenzoni/Gabellini, Aime/Cimmino.

In campo maschile teste di serie numero uno sono Davide Benzi e Paolo Ficosecco e alle loro spalle Andrea Abbiati e Tiziano Andreatta, reduci dal quinto posto amaro di Sofia. A seguire Cottafava/Windisch, Cecchini/M. Ingrosso, Alfieri/Sacripanti, Carucci/Ceccoli, Ranghieri/Manni, Lupo/Casellato, Vanni/Caminati e Titta/Tailli. Tante le coppie di qualità anche nel tabellone di qualificazione: da Margaritelli/Marta, Storari/Terranova, Chinellato/Pizzolotto, De Fabritiis/Rossi, fino ai nazionali Marchetto/Dal Corso o Cappio/Di Silvestre. Venerdì sono in programma le qualificazioni, sabato e domenica le partite del tabellone principale.

Foto Fivb

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bebe Vio e Federico Morlacchi portabandiera dell’Italia alle Paralimpiadi 2021

Atletica, Marcell Jacobs torna in gara dopo record italiano e infortunio: appuntamento a Chorzow, niente sfida a Tortu