Show Player

Pol Espargarò, MotoGP: “Chi non sognerebbe la Honda? Per il momento non c’è nulla di firmato…”



La notizia che nessuno si aspettava e che sta scuotendo l’intero mondo della MotoGP. Pol Espargarò sembra ormai ad un passo dal team HRC Repsol Honda in vista del 2021. Una vera e propria “bomba” che sta scaldando le giornate di vigilia in vista dell’esordio stagionale, atteso nel weekend del 19 luglio a Jerez de la Frontera con il Gran Premio di Spagna. Dopo le prime voci ed illazioni, sembra davvero che l’accordo tra l’attuale pilota della KTM e il colosso nipponico sia solamente da mettere nero su bianco. Con tanti saluti ad Alex Marquez che, quindi, è pronto a disputare una stagione 2020 al fianco del fratello Marc ma senza alcuna speranza di permanenza.

Fino a qualche giorno fa molti etichettavano come “impossibile” la trattativa tra lo spagnolo, o per meglio dire catalano, classe 1991 e la scuderia del sei volte campione del mondo della classe regina. Nelle ultime ore, invece, le conferme sono giunte da più punti, tanto che anche lo stesso campione del mondo della Moto2 nel 2013 ha detto la sua a motorsport.com. “La Honda è la moto che la maggior parte della griglia di partenza sogna. Tutti vogliono questa moto, ma anche la Ducati può vincere. Queste sono attualmente le migliori della griglia. Ovviamente mi piacerebbe guidare una delle due, ma devo anche vedere qual è la situazione con KTM e che cosa possiamo fare. Abbiamo visto negli ultimi anni che alla fine quelli che vincono sono Marquez e la Honda. Marc è una leggenda, un pilota incredibile. Ma guida una Honda e questo significa che questa moto è capace di vincere. Lo dimostra in ogni gara ed a fine campionato, con un ampio vantaggio sul secondo”.

Loading...
Loading...

Pol Espargarò, da protagonista navigato del Circus non si sbilancia e spiega come tutto sia ancora in divenire: “Per il momento, non c’è niente di sicuro. Ci sono posti vacanti in MotoGP, il mio contratto è valido fino a fine anno ed i team ufficiali cercano i piloti, ho la libertà di ascoltare cosa hanno da offrire. Al momento non ho nulla da annunciare, siamo in fase di negoziazione. Sono il primo a voler concludere e concentrarmi su questa stagione, non nel 2021 o nel 2022. Ma questa è la realtà, non è stato fatto nulla, non è nemmeno iniziato il campionato. Dobbiamo calmarci, iniziare con un procedimento normale e poi, se ci sarà, un annuncio. È questione di tempo, dobbiamo essere pazienti”.

Il catalano, nativo di Granollers, non si dimentica ovviamente della scuderia per la quale sta correndo, e correrà, nei prossimi mesi. “Quando hai KTM, un gran nome, un gran team, che sta lottando per qualcosa di interessante con un grande progetto, ma hai anche altre proposte, la situazione di avere due offerte sul tavolo è buona. Questi posti sono liberi e stiamo parlando con tutti. Non so cosa succederà in futuro, ma la situazione per me è buona”.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top