Atletica, i record del mondo: Barbora Špotáková e la spallata da 72,28 metri nel lancio del giavellotto

L’ultima spallata della stagione olimpica del 2008 per la giavellottista della Repubblica Ceca Barbora Špotáková sarà anche la più lunga da 12 anni a questa parte. Un mese prima la campionessa ceca aveva conquistato un oro soffertissimo ma meritato nella gara a Cinque Cerchi di Pechino. Il 19 agosto lancia a 67,69 metri in qualificazione, due giorni dopo in finale Špotáková migliora subito il record nazionale: 69,22. La russa Marija Abakumova si rivela però in gran forma: va in testa subito dopo con un lancio di 69,32 e al quarto lancio ottiene il primato europeo a 70,78. Abakumova rimane prima fino all’ultimo lancio quando Špotáková, con un gran lancio di 71,42 metri, le strappa titolo olimpico e primato europeo.

Un successo che galvanizzerebbe chiunque e infatti Barbora Špotáková mantiene la forma fisica e psicologica e il 15 settembre a Stoccarda, alle finali del Gran Prix, si supera. Entra in pedana per il primo lancio e lascia partire una spallata incredibile, scagliando il giavellotto a 72,28 metri, nuovo record del mondo strappato alla cubana Osleidys Menéndez che aveva lanciato a 71.70 ai Campionati mondiali di Helsinki 2005. la ceca è anche la prima donna a superare la barriera dei 72 metri.

La sua carriera è solo all’inizio perchè successivamente a questa grande annata sarà argento mondiale a Berlino 2009, oro iridato a Daegu 2011, nuovamente oro olimpico a Londra 2012, oro europeo a Zurigo 2014, bronzo olimpico a Rio 2016 e nuovamente oro mondiale a Londra 2017, a dieci anni dal primo titolo iridato conquistato a Osaka nel 2007.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI ATLETICA LEGGERA

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Barbora Spotakova Londra 2012 Marija Abakumova Pechino 2008 Rio 2016

ultimo aggiornamento: 12-06-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Alessio Martinelli cade in discesa e picchia la testa: l’argento iridato juniores è in ospedale

F1, AlphaTauri sceglie Imola per il filming day: Gasly e Kvyat verso l’esordio nel Mondiale