Tiro a segno, Olimpiadi Rio 2016: Riccardo Mazzetti, è l’ora della verità

Mazzetti_Tiro-a-segno_ISSF_Voice-2-Media.jpg

Dopo un’ottima prima parte di qualifica chiusa al quinto posto assoluto con 292/300, Riccardo Mazzetti si gioca il tutto per tutto oggi nella seconda parte della gara di pistola sportiva maschile da 25m.

Il lombardo va a caccia della finale, che si potrebbe materializzare qualora l’azzurro fosse in grado di ripetersi nel pomeriggio italiano.

Allo Shooting Centre infatti va in onda il più imprevedibile dei contest del programma del tiro a segno e azzardare pronostici quando mancano ancora 300 colpi alla fine dell’eliminatoria appare proibitivo.

Alcuni protagonisti non hanno tradito le attese, come Reitz e Quiquampoix, mentre altri sono attualmente al di sotto delle aspettative, vedasi Geis o Pupo.

Solo le linee di tiro carioca ci diranno quindi come andrà a finire la rincorsa del portacolori italiano, nelle ultime tre serie rimaste per giocarsi poi l’accesso alla gara che assegnerà le medaglie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Foto: ISSF / Voice 2 Media

Tag

Lascia un commento

Top