Scherma, Olimpiadi Rio 2016: Rossella Fiamingo è argento nella spada. Rimonta d’oro di Emese Szasz

scherma-rossella-fiamingo-rio-2016-bizzi-federscherma.jpg

Prima medaglia azzurra alle Olimpiadi di Rio 2016. Purtroppo non arriva ancora il 200esimo oro della storia dell’Italia, ma Rossella Fiamingo è d’argento nella prova individuale di spada femminile. Nell’ultimo atto della competizione la siciliana è stata sconfitta 15-13 dall’ungherese Emese Szasz, che a 33 anni centra il risultato più importante della sua splendida carriera.

Resta il rammarico per un oro che sembrava ormai essere sul collo della bicampionessa mondiale in carica. Infatti Rossella si è trovata avanti anche di quattro stoccate (11-7), prima di subire la rimonta della magiara, che nella terza manche ha sfruttato un calo mentale della siciliana, che ha sicuramente perso d’aggressività rispetto alle prime due frazioni. Con il punteggio di 14-12 in favore di Szasz è arrivato il doppio colpo che ha regalato il titolo olimpico alla magiara.

La cavalcata verso la finale di Rossella  è cominciata ai sedicesimi (bye al primo turno) sconfiggendo per 15-8 la canadese Leonora Mackinnon. Un assalto condotto in maniera perfetta dalla siciliana, che ha gestito nella prima manche, per poi allungare nelle restanti due.
Un copione che la 25enne di Catania ha poi replicato anche negli ottavi di finale contro Man Kong (15-11) e nei quarti di finale con la coreana Choi (15-8).

Il capolavoro Rossella lo ha compiuto soprattutto in semifinale. Una rimonta sensazionale quella della bicampionessa olimpica che si è trovata sotto prima di quattro stoccate (5-9) ad un minuto dalla fine e poi 8-11 a ventisei secondi dal termine. Da quel momento è cominciato un recupero incredibile culminato con il pareggio a sei secondi dalla fine. Si è andata alla stoccata supplementare e qui Rossella è stata freddissima, toccando la cinese, regalandosi l’accesso in finale.

Nella finale per il bronzo Sun Yiwen ha trovato la sua consolazione, sconfiggendo in un assalto molto combattuto per 15-13 la francese Laurent Rembi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 andrea.ziglio@oasport.it

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Tag

Lascia un commento

Top