Scherma, Olimpiadi Rio 2016 – Fiamingo: “Vincere una medaglia significa entrare nella storia”

scherma-rossella-fiamingo-rio-2016-bizzi-federscherma.jpg

Mi sono divertita comunque. So che potevo vincere l’oro ma, dopo due mondiali, avrei potuto anche montarmi la testa”. Commenta con il sorriso sulle labbra in secondo posto a cinque cerchi Rossella Fiamingo che svela un retroscena della sua giornata d’argento.Matteo Renzi mi ha scritto un sacco di messaggi, incitandomi, a un certo punto ho smesso anche di leggerli perché mi mettevano un po’ ansia”.

Rossella Fiamingo è sospesa fra la soddisfazione per il podio e il rammarico per non aver vinto una finale che conduceva 11-7.Da una parte un podio olimpico significa entrare nella storia di questo sport e questo non può farmi che piacere. Chiunque inizi a fare sport, fin da piccolo sogna di salire sul podio ad un Olimpiade e io ho realizzato questo sogno. Dall’altra parte mi sentivo quasi in tasca quella medaglia d’oro numero 200 per l’Italia. Dopo la semifinale ci ho sperato. Se avessi vinto forse mi sarebbe venuta voglia di smettere, così mi sa che dovrete sopportarmi per altri quattro anni perché vale la pena riprovare”.

E’ il momento dei ringraziamenti.Ringrazio prima di tutti i miei genitori che mi hanno sempre seguita e poi il mio allenatore. A seguire tutti i miei parenti che so che hanno fatto il tifo per me. Cugini, zii, c’è mezza Sicilia da ringraziare”.

Tag

Lascia un commento

Top