Rugby a 7, Olimpiadi Rio 2016, la prima giornata del torneo femminile: Australia, Nuova Zelanda e Canada per archiviare il round robin

B9Zy1cHCUAE42dV.jpg

Nonostante l’assenza dell’Italia, il rugby a 7 porta in dote una notevole dose di interesse. Le Olimpiadi di Rio 2016 aprono le porte alla prima volta dello sport con la palla ovale, nella sua variante seven. Quest’oggi spazio ai primi match del round robin femminile, con le nazionali favorite pronte subito ad archiviare la pratica.

Il gruppo A sembra avere due team inarrivabili. Australia e Fiji hanno decisamente qualcosa in più rispetto ad USA e Colombia, ma attenzione a possibili sorprese. Si comincia alle 18:00 con Stati Uniti-Fiji, mentre nella tarda serata italiana (alle 23:30) il match clou tra Fiji ed Australia.

Girone B in cui la Nuova Zelanda non dovrebbe avere grandi problemi. Le All Blacks partono sfidando il Kenya alle ore 16:30, ed andranno all’assalto della Spagna alle 21:30 per chiudere il discorso qualificazione.

Passiamo infine al gruppo C, che sembra quello più equilibrato. Canada e Gran Bretagna partono in pole position, ma Giappone e Brasile, che avrà sicuramente voglia di stupire dinanzi al pubblico amico, promettono battaglia.

IL PROGRAMMA DI SABATO 6 AGOSTO

Ore 16:00, GRUPPO B: Francia – Spagna
Ore 16:30, GRUPPO B: Nuova Zelanda – Kenya
Ore 17:00, GRUPPO C; Gran Bretagna – Brasile
Ore 17:30, GRUPPO C: Canada – Giappone
Ore 18:00, GRUPPO A: Stati Uniti – Fiji
Ore 18:30, GRUPPO A: Australia – Colombia

Ore 21:00, GRUPPO B: Francia – Kenya
Ore 21:30, GRUPPO B: Nuova Zelanda – Spagna
Ore 22:00, GRUPPO C: Gran Bretagna – Giappone
Ore 22:30, GRUPPO C: Canada – Brasile
Ore 23:00, GRUPPO A: Stati Uniti – Colombia
Ore 23:30, GRUPPO A: Australia – Fiji

Foto: Official Twitter Nuova Zelanda rugby

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

 

Tag

Lascia un commento

Top