Boxe femminile, Olimpiadi Rio 2016: Irma Testa debutta contro l’australiana Watts

Irma-Testa-Boxe-libera.jpg

Giornata storica per il pugilato italiano: per la prima volta un’azzurra prenderà parte alle Olimpiadi. A Rio debutterà infatti Irma Testa, talentuoso peso leggero su cui sono riposte molte attese.

Un ottavo di finale da non sottovalutare per la 18enne di Torre Annunziata (NA). Al suo cospetto Testa si troverà l’australiana Shelley Watts, classe 1987 e con un bagaglio d’esperienza importante alle spalle. Nel 2014 l’oceanica raggiunse l’apice della carriera, aggiudicandosi l’oro ai Giochi del Commonwealth. Sul piano della rapidità e della classe, il pronostico tende tutto dalla parte dell’azzurra, la quale dovrà essere brava a non abbassare mai la guardia per portare a casa la vittoria. Il pericolo maggiore, infatti, potrebbe giungere proprio dall’emozione del debutto in una rassegna a cinque cerchi.

L’incontro è previsto per le 22.45 (ora italiana). In caso di passaggio del turno, la campana affronterebbe ai quarti di finale la campionessa del mondo francese Estelle Mossely: in palio, a quel punto, vi sarebbe già una medaglia.

federico.militello@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top