Beach Volley, Olimpiadi Rio 2016. La notte dei tie break: le dichiarazioni degli azzurri

nicolai-12.8.2016.jpg

Tre sfide interminabili, emozionanti, due sconfitte (una che vale una vittoria) e un successo per gli azzurri che sono pronti alle prossime battaglie. Sorteggi beffardi ma in casa azzurra, nel frattempo, si gioisce per il primo obiettivo centrato. L‘ingresso sia per Menegatti/Giombini, sia per Nicolai/Lupo, nel tabellone degli ottavi di finale. Ecco le dichiarazioni degli atleti azzurri al termine dei tre match disputati nella notte italiana.

GIOMBINI: “E’ davvero una sensazione meravigliosa, abbiamo disputato davvero una buona gara contro una delle migliori formazioni al mondo. Siamo strafelici di questa qualificazione diretta agli ottavi. Abbiamo dato tutto quello che avevamo e questo atteggiamento ha pagato. Bene così ora attendiamo l’esito dei sorteggi, ma l’idea di non giocare un’altra partita questa sera ci rende felici”.

MENEGATTI: “Sappiamo che questo è l’atteggiamento giusto con il quale affrontare ogni gara. Sappiamo che non abbiamo nulla da perdere, giochiamo sempre con il sorriso sulle labbra e con la consapevolezza che tutto quello che facciamo è qualcosa di guadagnato. Sì siamo felici questa sera per noi si tratta di una piccola impresa”.

NICOLAI: “Sapevamo che sarebbero state tutte finali e così è. Oggi ne abbiamo disputate due, la prima molto più bella di quest’ultima, ma per noi a questo punto conta solo il risultato. Era importante centrare questa qualificazione agli ottavi. Certo dispiace sapere che giocheremo contro Alex e Adrian, sarebbe stato meglio per tutti incontrarci un po’ più in avanti, ma questo è lo sport. Siamo amici fuori dal campo, ma siamo dei professionisti. Ognuno di noi farà di tutto per conquistare la vittoria”.

 

Tag

Lascia un commento

Top