Sollevamento pesi, Olimpiadi Rio 2016: i favoriti delle quindici categorie di peso. Iscritti anche gli atleti dei Paesi sospesi!


Sollevamento pesi Om Yun-Chol

Il sollevamento pesi assegnerà quindici medaglie ai Giochi Olimpici di Rio 2016, otto al maschile e sette al femminile. Vediamo i favoriti di ciascuna delle categorie in programma, considerando che al momento figurano nell’elenco degli iscritti anche gli atleti dei Paesi sospesi dalla International Weightlifting Federation (Azerbaijan, Bielorussia, Kazakistan, Russia).

56 KG MASCHILE
Il grande favorito della categoria più bassa del programma maschile non può che essere il nordcoreano Om Yun-Chol, ventiquattrenne campione olimpico in carica, che dopo il suo successo a Londra ha anche ottenuto tre titoli mondiali consecutivi, stabilendo il nuovo primato nello slancio. Il ventiduenne Thạch Kim Tuấn rappresenterà una delle poche speranze di medaglia del Vietnam, dopo i tre podi iridati consecutivi, ed anche le Filippine possono sperare in un buon risultato con Nestor Colonia.

62 KG MASCHILE
Il cinese Chen Lijun, classe 1993, ha conquistato due degli ultimi tre titoli mondiali di questa divisione di peso. Presenti anche gli altri due medagliati dell’ultima competizione iridata, i due colombiani Francisco Mosquera ed Óscar Figueroa, che potrebbero offrire un’inedita doppia medaglia al Paese sudamericano.

69 KG MASCHILE
Dopo il titolo di Lin Qingfeng quattro anni fa, la Cina sembra aver trovato un erede del campione olimpico in Shi Zhiyong, ventiduenne che si è preso il titolo mondiale a Houston. In attesa di una decisione definitiva sulla Russia, Oleg Chen figura tra gli iscritti alla prova, mentre la Turchia punta molto su Daniyar Ismayilov, atleta particolarmente performante nello strappo.

77 KG MASCHILE
In questa categoria l’effettiva sospensione del Kazakistan potrebbe privare della competizione il campione mondiale Nijat Rahimov, che però al momento figura regolarmente fra gli iscritti. A trentuno anni, il veterano cinese Lü Xiaojun tornerà invece alla ricerca di un secondo oro olimpico, mentre un outsider di lusso potrebbe essere l’egiziano Mohamed Ihab Mahmoud, medagliato un po’ a sorpresa nelle ultime due edizioni iridate.

85 KG MASCHILE
Altra situazione da definire, con il ventiduenne russo Artem Okulov, campione mondiale in carica, che attende di poter sapere se la propria partecipazione a Rio 2016 sarà effettiva. In caso contrario, il favorito potrebbe essere l’iraniano Kianoush Rostami, già argento a Londra 2012 e due volte campione iridato. Candidato al podio anche il cinese Tian Tao, che agli ultimi Mondiali è stato il migliore nella prova di strappo.

94 KG MASCHILE
Questa volta è un bielorusso, il trentenne campione mondiale Vadzim Straltsou, ad attendere le sentenze circa la sospensione del suo Paese dalla competizioni di sollevamento pesi. Da seguire con attenzione il polacco Adrian Zieliński, che dopo il titolo olimpico nella categoria inferiore proverà questa inedita accoppiata, dopo aver già vinto l’argento iridato nel 2015. Presente anche il bronzo di Houston, l’ucraino Dmytro Chumak.

105 KG MASCHILE
La situazione già citata nelle altre categorie coinvolte anche il campione mondiale dei 105 kg, il kazako Alexandr Zaichikov, che proprio durante i Giochi Olimpici compirà ventiquattro anni, ed il medagliato d’argento dell’ultima competizione iridata, il russo David Bedzhanyan. Importante occasione da medaglia per la Lettonia, che punta sul campione europeo Artūrs Plēsnieks.

+105 KG MASCHILE
Campione mondiale ed europeo in carica, il georgiano Lasha Talakhadze sarà il favorito della massima categoria di peso. In gara ci sarà anche il medagliato d’oro di Londra 2012, l’iraniano Behdad Salimi Kordasiabi, che però sembra in calo dopo la vittoria del titolo olimpico e di due allori iridati. Mart Seim, classe 1990, rappresenta invece la principale – se non l’unica – possibilità di medaglia nel sollevamento pesi per l’Estonia.

CLICCA SU PAGINA 2 PER LE CATEGORIE FEMMINILI

Tag

Lascia un commento

Top