Atletica, Rio 2016: Valeria Straneo riabbraccia la maratona domenica a Würzburg

Valeria-Straneo-Zurigo.jpg

Finalmente è giunto il momento del ritorno alle gare della nostra maratoneta Valeria Straneo; la vicecampionessa europea in carica ed argento iridato a Mosca 2013, dopo un lunghissimo infortunio, sarà al via domenica 12 giugno della prova di Würzburg, in Germania.

L’alessandrina, in questo 2016, aveva corso solo una prova amatoriale a Chia Laguna, con la sua ultima apparizione sui 42,195 km risalente al novembre 2014 a New York; dopo la maratona americana, Valeria ha dovuto forzatamente fermarsi, saltando l’intera scorsa stagione.

Il primo obiettivo dell’azzurra sarà centrare il minimo olimpico, fissato in 2h45’00”, tempo che normalmente farebbe anche bendata, ma comunque da ottenere per certificare la presenza a Rio.

Nelle sue dichiarazioni, rilasciate al sito FIDAL, la piemontese si definisce “chiaramente non al top della forma, ma nel giorno del dodicesimo anniversario di matrimonio bisognerà celebrare con un tempo degno la ricorrenza speciale”.

Aggiunge: “Questa gara sarà un allenamento lungo per me, mancano due mesi alla maratona olimpica alla quale non ho mai smesso di pensare. Sarà importante ascoltare i messaggi che il mio corpo mi manderà, sono pur sempre una quarantenne… Il minimo non sarà semplice da portare a casa, visto che una maratona nasconde in ogni prova delle insidie.

La speranza è che i “messaggi” che l’azzurra attende dal suo fisico siano positivi, in modo da avere al nostro arco una freccia in più alle Olimpiadi, dove nella maratona la Straneo fu già protagonista a Londra, con un grande 8° posto, risultando la miglior europea.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top