Olimpiadi Rio 2016: verso una partecipazione del Kosovo?

Judo-Majlinda-Kelmendi-IJF.jpg

Nella giornata di ieri, il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha diramato un comunicato con il quale ha riconosciuto provvisoriamente il Kosovo, la piccola repubblica che nel 2008 ha dichiarato l’indipendenza dalla Serbia in maniera unilaterale. Un passo importante verso la possibilità, per questo Paese, di prendere parte sotto la propria bandiera alle Olimpiadi di Rio 2016: il regolamento, infatti, prevede che basti un solo mese di “prova” prima del riconoscimento ufficiale del CIO, che quindi potrebbe avvenire già a Novembre.

Se ciò dovesse avvenire, sarebbe un nuovo evento epocale nella storia dello sport kosovaro, che già alle Olimpiadi brasiliane potrebbe puntare a conquistare una prima medaglia a cinque cerchi. Lo scorso anno, infatti, proprio a Rio de Janeiro, la judoka Majlinda Kelmendi si è laureata campionessa iridata della categoria 52 kg, offrendo il primo oro mondiale della storia al suo Paese. Quest’anno, Kelmendi ha replicato vincendo Europei e Mondiali, ed è oramai considerata l’icona sportiva di tutto il Kosovo, tanto che, in occasione della sua seconda medaglia d’oro iridata, le strade della capitale Priština sono state invase a mo’ di vittoria in un Mondiale di calcio.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top