Nuoto: la giusta scelta di Phelps. Rio 2016 è lontana

Michael-Phelps-Nuoto-Profilo-ufficiale-Facebook.jpg

La sanzione è arrivata, e non è ancora finita. Anche se parlare del lato sportivo in queste situazioni può sembrare sbagliato – Michael Phelps ha riconosciuto il proprio problema con l’alcool e ha dichiarato di volersi prendere una pausa dal nuoto, probabilmente in riabilitazione, per concentrarsi su se stesso – le medaglie olimpiche dello Squalo di Baltimora non vanno dimenticate. E pesano, in certi momenti.

Il cannibale dello sport statunitense non sarà al via dei Mondiali 2015 di Kazan, 2-9 agosto, per i quali era tornato in vasca e si era qualificato durante i Trials estivi con tanto di miglior tempo dell’anno (51”17) nella semifinale dei 100 farfalla. La notizia di trentasei ore fa è la sua sospensione da parte della federazione americana: niente gare e niente stipendio fino ad aprile 2015 e l’esclusione dalla rassegna iridata. Ma non è tutto: il 19 novembre altre pesanti sanzioni potrebbero giungere fuori dalla vita sportiva: Phelps rischia fino a un anno di prigione, una multa di 1000 dollari e la sospensione della patente per sei mesi dopo l’arresto al volante in evidente stato di ebbrezza della settimana scorsa.

Inevitabile lo stop, sia imposto dalle istituzioni che dalla coscienza di un uomo che ha sempre brillato nel mondo dello sport e che per questo è da ritenersi un possibile esempio per milioni di giovani. Ha sbagliato, Phelps, cadendo nel tunnel dell’alcool e macchiando la propria figura di ex fuoriclasse pronto a tornare – e vincere – a Kazan e Rio. Proprio Rio è il pensiero di molti in queste ore: vi arriverà lo statunitense? In che forma, con che motivazioni, con che fama, con che attese? Il 2016 è però ancora molto distante: prima di tutto c’è da riprendere il contatto con la propria vita, attraverso un momento di riflessione già annunciato. Per il futuro c’è tempo, le medaglie e l’affetto dei tifosi del resto non mancano.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale Michael Phelps

Lascia un commento

Top