Judo, l’Italia verso le Olimpiadi: quanti Azzurri a Rio 2016?

Judo-Edwige-Gwend-IJF1.jpg

Siamo oramai a quattro mesi dall’inizio del periodo di qualificazione olimpica per Rio 2016: certamente manca ancora molto tempo per sovvertire i ranking mondiali che determineranno le quote per la rassegna a cinque cerchi, ma è comunque già possibile tracciare un primo bilancio. Vediamo, quindi, quali sono le categorie nelle quali l’Italia dovrebbe essere presente alle prossime Olimpiadi e quali, invece, necessiteranno di un vero e proprio miracolo sportivo per vedere un judoka azzurro sui tatami carioca.

QUALIFICAZIONI PROBABILI
Se le qualificazioni olimpiche dovessero terminare quest’oggi, l’Italia disporrebbe di cinque pass, di cui quattro tra le donne. La migliore di tutte è Edwige Gwend (63 kg), seguita da Valentina Moscatt (48 kg), Assunta Galeone (78 kg) ed Odette Giuffrida (52 kg). Tra gli uomini, invece, si qualificherebbe Walter Facente (90 kg). In ottica Rio, poi, saranno da seguire i duelli Odette Giuffrida-Rosalba Forciniti, sebbene quest’ultima abbia da poco fatto sapere di essere incinta, ed Edwige Gwend-Valentina Giorgis.

QUALIFICAZIONI POSSIBILI
Alle porte della qualificazione, troviamo in particolare tre ragazzi: Elio Verde (66 kg), Andrea Regis (73 kg) ed Antonio Ciano (81 kg). Verde in particolare, è al momento il secondo degli esclusi. Per quanto riguarda le altre due categorie, invece, non mancheranno i pretendenti: Regis dovrà vedersela soprattutto con Marco Maddaloni ed Enrico Parlati, mentre Ciano è tallonato da Massimiliano Carollo e dal redivivo Matteo Marconcini. Tra le ragazze, potrebbe riuscire nell’impresa una delle tre rappresentanti della categoria 70 kg, con al momento Jennifer Pitzanti che precede in classifica Giulia Cantoni e Valeria Ferrari. A poter sognare è anche Elisa Marchiò (+78 kg), che potrebbe beneficiare di una categoria poco “popolata” per trovare una clamorosa qualificazione.

QUALIFICAZIONI DIFFICILI
Al femminile, la categoria che vede la situazione più critica è la 57 kg, con Martina Lo Giudice che è al momento la miglior rappresentante azzurra, in 61ma posizione. A far sperare gli appassionati italiani è soprattutto il rientro di Giulia Quintavalle, che però ancora non ha trovato la sua prima vittoria quest’anno. Tra gli uomini, ranking alla mano, le situazioni più difficili arrivano dalle categoria 60 kg, 100 kg e +100 kg. Nella prima, a far sperare è soprattutto la giovane età di atleti come Carmine Di Loreto e Fabio Basile, mentre nella massima categoria i buoni risultati di Alessio Mascetti sono al momento insufficienti per sperare in un pass. Tra i 100 kg, invece, la fiducia è riposta soprattutto in Domenico Di Guida, che si sta riprendendo a suon di medaglie dopo diversi mesi persi dietro ad un infortunio, che gli hanno fatto perdere la leadership italiana a vantaggio di Luca Ardizio.

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: 

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top