Rio 2016: a rischio le prove a squadre di sciabola maschile e fioretto femminile?

A Parigi la Federazione Internazionale di Scherma riunita in congresso ha assegnato a Kazan l’edizione 2014 dei Mondiali: la città russa, che la scorsa estate ha ospitato le Universiadi, subentra a Sofia,  che ha rinunciato causa problemi economici: nel 2015 la rassegna iridata si svolgerà sempre in Russia, questa volta però nella capitale Mosca. Per i Mondiali 2017 corsa a due invece tra Lipsia (Germania) e Doha (Qatar): la decisione è attesa il prossimo anno.

Per quanto riguarda invece le prossime Olimpiadi di Rio 2016, per rotazione quadriennale tra le specialità a squadre toccherebbe al fioretto femminile ed alla sciabola maschile osservare un turno di riposo: si attende però la decisione definitiva del CIO, che sta ancora valutando l’opportunità di allargare da 10 a 12 le competizioni a medaglia per la prossima edizione.
I criteri di qualificazione olimpica saranno gli stessi utilizzati per Londra2012, con 212 schermidori totali che si qualificheranno ai Giochi di Rio2016: 102 maschi e 102 donne a cui si aggiungeranno gli 8 atleti brasiliani ammessi di diritto in quanto rappresentanti del Paese ospitante.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter @Giannoviello

Gianluigi.noviello@olimpiazzurra.com

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Londra 2012

ultimo aggiornamento: 29-11-2013


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scherma, World Combat Games: azzurri ancora imballati

Scherma, Occhiuzzi contro la Fie: “Togliere un’arma significa rovinarne la crescita”