Rio 2016, la scherma sogna 12 titoli

Scherma-Fioretto-donne-2013-Federazione.jpg

Sull’agenda della scherma mondiale ci sono due date cerchiate di rosso. L’8 e il 9 settembre di decide tanto del futuro prossimo dello sport che ha portato il maggior numero di medaglie olimpiche all’Italia. Il Cio si riunisce a Buenos Aires per decidere quali discipline e quali specialità e discipline avranno diretto di cittadinanza a Rio de Janeiro, nel 2016.

La Fie, la federazione internazionale della scherma, ha un sogno per nulla nascosto: tornare ad assegnare tutti e 12 i titoli possibili, senza l’esclusione di alcuna prova a squadre come succede da Atene 2004. Non è impossibile, anzi, l’obiettivo è piuttosto realistico. Le parole pronunciate a Budapest da Giorgio Scarso, presidente della Federscherma e vicepresidente Fie, fanno sperare. I giorni di gara non sarebbero di più, anzi, ce ne sarebbe addirittura uno in meno: non più 10, ma nove, sei dedicati alle gare individuali, gli altri tre a quelle a squadre, organizzate a coppie come capita per Mondiali ed Europei.

A crescere, seppur di poco, sarebbe il numero degli atleti in gara. Perché attualmente, nelle armi che non prevedono gara a squadre, ne sono ammessi due per nazione. In caso di ok del Cio, diventerebbero tre per ognuna delle otto squadre qualificate, 16 atleti in più spalmati sulle due armi. Nell’ambiente c’è tanto ottimismo, ma molto dipende da un fattore esterno: la scelta della nuova disciplina da inserire nel programma olimpico. Nel 2016 sono entrate golf e rugby a 7, in ballo per il 2020 ci sono la lotta e il baseball (con il softball nella variante femminile). Se a spuntarla dovesse essere quest’ultimo, il numero di atleti salirebbe notevolmente e tutto si complicherebbe. Ma le sensazioni della vigilia sono positive, e la Fie spera proprio di non dover arrivare a fine novembre per prendere una decisione che appare scontata: l’esclusione dai prossimi Giochi di fioretto femminile e sciabola maschile a squadre.

 

Foto di Augusto Bizzi

Clicca qui per mettere mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter: GabrieleLippi1

gabriele.lippi@olimpiazzurra.com

Tag

5 thoughts on “Rio 2016, la scherma sogna 12 titoli”

  1. maury69 scrive:

    Peccato per il ciclismo ! Speriamo vada meglio con la scherma …

  2. Gabriele Dente scrive:

    Per la scherma possiamo solo sperare che un ex-fiorettista spinga per i 12 titoli, ma i segnali a questo punto non sono confortanti…

  3. Federico Militello scrive:

    Non è ancora stato stabilito, così come non si sa se tornerà o meno la corsa a punti nel ciclismo su pista.

  4. maury69 scrive:

    Sapete se è stato deciso quante armi ci saranno a RIO ?

Lascia un commento

Top