Show Player

Canottaggio: dal Memorial D’Aloja parte il nuovo corso azzurro



Un nuovo presidente, Agostino Abbagnale, un nuovo direttore tecnico, Giuseppe La Mura, e, soprattutto, un nuovo corso che si è prefissato di puntare sui giovani.

Riparte domani a Piediluco con il “Memorial D’Aloja” il canottaggio italiano che vuole invertire il trend decadentista delle ultime stagioni ed intraprendere nuovamente la strada della gloria verso le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.
L’occasione sarà di quelle ghiotte per provare nuovi equipaggi, fare esperimenti e confrontarsi con nazionali agguerrite come Russia e Grecia.

Loading...
Loading...

La compagine tricolore potrà contare su 127 atleti che andranno a formare 58 equipaggi nella giornata di sabato e 64 in quella di domenica.

Queste le dichiarazioni del presidente Abbagnale alla vigilia della manifestazione: “Una squadra azzurra protagonista ai Giochi di Rio de Janeiro è uno degli obiettivi della mia presidenza poiché essa sarà il traino per garantire visibilità, attrarre nuove risorse e creare un movimento più ampio di quello attuale“.

Loading...

Lascia un commento

scroll to top