Tennistavolo, play-off Europei a squadre 2017: Ucraina-Italia 3-2, azzurri fuori dalla rassegna continentale per il quoziente punti

niagol-stoyanov-tennistavolo-foto-fitet-1-e1487855229502.jpg

Grande delusione per la Selezione italiana di tennistavolo maschile, che non prenderà parte alla prossima edizione degli Europei a squadre, poichè dopo il successo per 3-2 sull’Ucraina nell’andata dei play-off, i ragazzi del direttore tecnico Patrizio Deniso non sono riusciti a difendere il vantaggio nel confronto di ritorno (disputatosi sempre al Centro Sportivo Bonacossa di via Mecenate 74 a Milano) perdendo per 3-2, e totalizzando un minor quoziente punti rispetto agli avversari.

Ad aprire le danze ci ha pensato però Mihai Bobocica, eroe della gara d’andata, che si è ripetuto oggi sconfiggendo per 15-13, 11-9, 11-8 Yaroslav Zmhdenko, con il punto del 2-0 che è arrivato invece da Niagol Stoyanov, capace di piegare 11-6, 11-13, 11-7, 11-6 la stella degli ucraini Kou Lei, numero 20 del mondo, in un match assolutamente dominato, grazie anche ad un rovescio molto efficace.

Sotto 2-0, Ievgen Pryschepa ha poi accorciato il gap, dopo aver avuto ragione 11-6, 11-6, 10-12, 11-6 del lombardo Marco Rech Daldosso, con Viktor Efimov che è poi riuscito addirittura a pareggiare senza concedere set, imponendosi su Bobocica con un netto 11-6, 11-7, 11-3.

Nel match decisivo, Niagol Stoyanov si è mostrato molto combattivo, ma ha sprecato per tre volte il punto della qualificazione nella quarta frazione, arrendendosi con i punteggi di 11-7, 5-11, 11-8, 12-10 a Yaroslav Zmhdenko. Per le due squadre cinque vittorie a testa e venti set conquistati nel doppio confronto, con gli ucraini che accedono però alla Prima Divisione, per via del miglior quoziente punti.

Foto: FITET

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top