MotoGP, GP Americhe 2017 – Valentino Rossi: “Voglio fare una bella gara ripensando alla caduta dell’anno scorso”

Rossi-FotoCattagni.jpg

E’ bramoso di salire in sella alla sua Yamaha M1 Valentino Rossi in vista del terzo appuntamento del Mondiale 2017 di MotoGP. Il non aver mai vinto sul circuito texano disegnato da Hermann Tilke è un ulteriore stimolo per provare a centrare il bersaglio grosso ed invertire una tendenza che lo ha visto perdente nel confronto diretto con il compagno di squadra Maverick Vinales, in testa alla classifica del campionato a punteggio pieno (due vittorie in Qatar ed in Argentina). Tra i rivali del centauro di Tavullia vi sarà sicuramente anche Marc Marquez, “Il Re di Austin”, uscito sempre vincitore dal “Luna Park” stelle e strisce (4 vittorie in altrettanti GP disputati da quando il round è presente in calendario). Un tabù, dunque, da sfatare per la scuderia nipponica e Rossi.

Sono contento di essere in Texas, Austin mi piace veramente dichiara il ‘Dottore’ su gpone.com – Le prime due gare della stagione sono andate bene e ora spero di migliorare le mie prestazioni nel primo giorno di prove libere. Abbiamo molto lavoro da fare, ma ho fiducia nella mia moto e nel mio team. La pista è molto difficile e mi piace guidare su questo tracciato”.

“Ho un conto in sospeso con questo circuito – ammette il pilota italiano –  L’anno scorso nel warm up avevo fatto un grande passo in avanti e potevo essere competitivo in gara ma sfortunatamente ho commesso un errore – ricorda – Quest’anno voglio provare a fare un buon risultato”.

Sicuro del fatto suo anche Vinales, forte della vetta iridata e dall’aver ottenuto un successo nel 2014, quando correva nella classe intermedia, sul tracciato statunitense: Sono contento che la prossima gara sia ad Austin perché è su quella pista che vinsi la mia prima gara in Moto2 e sono sempre stato molto forte lì – dichiara l’iberico – L’anno scorso ottenni uno dei miei migliori risultati e penso che il circuito si adatti bene al mio stile di guida. Mi piacciono le piste con salite e discese e non vedo l’ora di vedere come si comporterà la M1 e come mi sentirò a guidarla. Sono fiducioso e so che potrò avere un altro bel fine settimana”.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top