Judo, Europei 2017: le dichiarazioni degli Azzurri dopo la prima giornata

Judo-Odette-Giuffrida.jpg

La prima giornata dei Campionati Europei di judo 2017, in corso di svolgimento sui tatami polacchi di Varsavia, ha visto l’Italia mancare l’appuntamento con il podio: vediamo le dichiarazioni degli Azzurri protagonisti giovedì.

Odette Giuffrida (quinta nella categoria 52 kg): “Mi dispiace tanto di come sia andata la gara. Ho voluto mettermi in gioco nonostante la condizione fisica non sia neanche al 30 per cento e mi assumo tutte le responsabilità per questa medaglia buttata. Mi dispiace tanto, lo ripeto, ma tornerò a lavorare sodo per arrivare in ottima condizione al Campionato del Mondo“.

Dario Romano (coordinatore squadre nazionali): “Odette Giuffrida si è confrontata al meglio dell’attuale condizione, ha risolto un incontro con un guizzo di alta classe, ma effettivamente le energie erano queste. Non mi piace trovare scuse, però il colpo ricevuto nell’occhio in semifinale l’ha disorientata, e da quando è scesa dal tatami e poi fino alla finale per il bronzo, da quell’occhio ci vedeva poco e gli veniva anche da vomitare. Nei prossimi giorni Odette si curerà gli acciacchi e saprà ripartire alla grande. Sono orgoglioso di lei, anche questa volta non si è risparmiata“.

Matteo Medves (66 kg, eliminato agli ottavi): “Mi rode più aver perso con Zantaraia che non se avessi perso con Mariac, che ho sentito molto forte sulle prese. Comunque una buona esperienza, solo cose positive, adesso spero che nella gara a squadre ci capiti l’Ucraina così posso rimettere le cose a posto“.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

Lascia un commento

Top