Ginnastica, Europei 2017 – L’Italia in prova podio: Grisetti, Mori e Maggio si testano! Giovedì la gara

Italia-ginnastica-Europei-2017.jpg

Giornata di prova podio per l’Italia agli Europei 2017 di ginnastica artistica che scatteranno ufficialmente domani con il turno di qualificazione maschile.

Solo tre azzurre impegnate sulle pedane di Cluj-Napoca (Romania) visto che Sofia Busato si è infortunata durante l’allenamento pasquale e purtroppo non potrà essere in gara. Nella seconda suddivisione (quella delle 12.30, stesso orario del turno di qualificazione in programma giovedì) erano impegnate Lara Mori e Giada Grisetti.

La capitana punta molto sul suo corpo libero e anche oggi ne ha dato dimostrazione, come una vera guerriera: dopo due partecipazioni ai Mondiali e il ruolo di riserva alle Olimpiadi di Rio 2016, la toscana ha una grande occasione per mettersi in luce e provare a puntare a una finale.

Debutto tra le grandi, invece, per Giada che lo scorso anno ha partecipato alla rassegna continentale under 16 ma con il body della Svizzera. Un Ricna di traverso alle parallele e una trave di controllo, bene però al quadrato sulle note del Tango di Thomas Newman. Eccellente il doppio avvitamento al volteggio dove invece Lara si è limitato a un fty.

Nella terza suddivisione (ore 15.30) spazio a Martina Maggio che è stata affiancata in pedana da Sofia Busato: nonostante la rottura del crociato, la comasca ha indossato la tuta e ha aiutato la compagna nella preparazione degli attrezzi. E sulla trave della Spieth la brianzola potrebbe davvero stupire, presentandosi da autentica outsider. Da annotare anche il doppio avvitamento al volteggio (l’anno scorso vinse l’oro tra le juniores).

 

(foto Federginnastica)

Lascia un commento

Top