Atletica: sospesa per un anno la campionessa olimpica Brianna Rollins

Brianna-Rollins.jpg

L’Agenzia antidoping degli Stati Uniti (USADA ha comunicato la sospensione di un anno per la sprinter Brianna Rollins, per aver commesso tre no-show (controlli per i quali è risultata irreperibile) nel corso del 2016. Campionessa mondiale dei 100 metri con ostacoli nel 2013, e soprattutto campionessa olimpica la scorsa estate a Rio de Janeiro, la venticinquenne di Miami faceva parte di un gruppo di venticinque atleti che dovevano rendersi sempre disponibili per i controlli antidoping.

Questa sospensione non va comunque ad intaccare il risultato olimpico di Rollins: prima dei Giochi, infatti, l’atleta si era resa colpevole di una sola mancanza, mentre le altre due infrazioni sono avvenute nel mese di settembre. La squalifica partirà infatti dal 27 settembre, data del terzo no-show, e terminerà nel settembre del 2017.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top