Atletica, Mondiali Staffette 2017 – Alle Bahamas le festa delle relays: tutte le favorite, c’è l’Italia nella 4×100

powell-fb.jpg

Nel weekend si disputeranno a Nassau, nella splendida cornice delle Bahamas, i Mondiali 2017 di staffette di atletica leggera. Analizziamo le gare in programma con i favoriti.

 

4×100 METRI (maschile) – La Giamaica, priva di Usain Bolt, avrà comunque dalla sua le stelle Asafa Powell, Kamar Bailey-Cole, Yohan Blake ed Everton Clarke per confermare il pronostico della vigilia. Gli USA si affideranno a Gatlin, Rodgers, Collins, Bracy e Baker per contenere il titolo ai caraibici. Attenzione al solito arcigno Giappone, alla Gran Bretagna di Gemili e Ujah, alla Germania di Reus, alla Francia di Lemaitre e Vicaut, al Canada di De Grasse, l’Olanda di Churandy Martina. L’Italia schiera Federica Cattaneo, Fabio Cerutti, Eseosa Desalu, Marcell Jacobs, Davide Manenti e Filippo Tortu: obiettivo la finale che garantisce la qualificazione ai Mondiali di Londra.

4×100 METRI (femminile) – La Giamaica si presenta con Elaine Thompson, Christania Williams oltre a Facey, Evans, Forbes, Morrison. Si preannuncia un bel duello con gli USA di Gardner, Prandini e Bartoletta. Occhio a Francia e Germania mentre l’Italia punta alla finale e a un ottimo riscontro cronometro. Si cimenterà sulla distanza Libania Grenot, Campionessa d’Europa dei 400m, che proverà a dare una mano ad Alloh, Hooper, Siragura, Bongiorni e De Andreis.

 

4×400 METRI (maschile) – Il Belgio dei fratelli Borlée ha delle serie ambizioni da podio ma gli USA di LaShawn Merritt e la Gran Bretagna partono comunque con i favori del pronostico

4×400 METRI (femminile) – La Francia di Floria Guei, la Gran Bretagna di Ohuruogu e la Germania possono essere delle pretendenti per le medaglie. La Giamaica di Day, Chambers, McPherson sembra però averne di più per la sfida agli USA delle Francis, di Spencer, Atkins, Hastings e Hayes.

 

4×200 METRI (maschile) – Staffetta spuria e dal pronostico sempre incerto. In pista tantissimi big come De Grasse, Lemaitre, Gemili e Kilty, Ashmeade e Weir, Gatlin e Bracy, Bledman. Si preannuncia la sfida tra Giamaica e USA ma con Canada, Francia, Trinidad & Tobago ben guardinghi alla finestra.

4×200 METRI (femminile) – Potrebbe esserci la rivincita tra USA e Giamaica. Attenzione alla Nigeria di Blessing Okagbare.

4×800 METRI (maschile) – Distanza che non vediamo mai in gara se non a questi Mondiali. Questa è la prova dello scatenato Kenya di Bett, Kinyor, Kipketer, Titum, Rotich: sembrano imbattibili. Attenzione alla Polonia che schiera Kszczot e Lewandowski.

4×800 METRI (femminile) – Anche qui il Kenya di Kiplangat dovrebbe essere favorito ma non sono da sottovalutare gli USA con Chambers e Williams.

 

Tag

Lascia un commento

Top