Volley, SuperLega – Playoff Scudetto: iniziano le semifinali! Civitanova e Trento favorite in casa, Modena e Perugia all’arrembaggio

Perugia-esulta-Pier-Colombo.jpg

Oggi iniziano le semifinali dei Playoff Scudetto di SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. Come da pronostico scenderanno in campo le prime quattro squadre della regular season, pronte per delle serie che si preannunciano equilibrate, spettacolari, intense e potenzialmente molto lunghe visto che l’eventuale gara5 è in programma addirittura il 22 aprile!

 

TRENTO vs PERUGIA (ore 18.30):

I dolomitici sono imbattuti in casa in questa stagione, aspetto che mette subito paura ai Blocks Devils visto che saranno obbligati a espugnare almeno una volta la tana degli avversari se vorranno accedere alla finale per la seconda volta consecutiva. Sulla carta Perugia doveva essere più forte ma Trento è andata ben oltre le più rosee aspettative ed è riuscita a strappare una seconda piazza fondamentale. I precedenti stagionali parlano di una vittoria a testa, l’equilibrio è già annunciato.

Da una parte coach Lorenzetti, reduce dal triplete con Modena e che ha subito fatto bene all’ombra del Monte Bondone dove insegue con convinzione lo scudetto (manca a Trento dal 2015), dall’altra Lorenzo Bernardi, Mister Secolo giunto in corsa alla corte di patron Sirci dopo l’esonero di Kovac e subito capace di fare bene.

In campo c’è praticamente tutta l’Italia che ha conquistato la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio 2016: Simone Giannelli, Filippo Lanza, Massimo Colaci da una parte, Ivan Zaytsev, Emanuele Birarelli, Simone Buti dall’altra (in sostanza manca solo Osmany Juantorena). Attacco e battuta risulteranno fondamentali ed è pronto sul fondamentale dai nove metri che lo Zar insisterà per mettere in difficoltà gli avversari, dotati di un gioco molto snello e fluido in cui si fanno sentire anche i muri di Solé e Van De Voorde.

Oggi grande giornata per Filippo Lanza che supera Birarelli nella classifica delle presenze da capitano con Trento, secondo di tutti i tempi alle spalle di Kaziyski. Per Perugia risulteranno determinanti le bordate dell’opposto Aleksandar Atanasijevic, di banda giocherà Aaron Russell, al centro le stampatone di Marko Podrascanin, grande attesa per il duello tra i registi Luciano De Cecco e Simone Giannelli.

 

CIVITANOVA vs MODENA (ore 17.00):

La Lube è un autentico carroarmato, praticamente imbattuta da tre e mesi e mezzo (escluso il ko di Molfetta nell’ultima giornata di regular season) e soprattutto non è mai crollata all’Eurosuole Forum. I Campioni d’Italia, invece, non stanno affrontando uno dei loro momenti migliori e la difesa del titolo è tutta in salita. Sono riusciti a eliminare Verona nei quarti di finale rimontando dallo 0-1, hanno espugnato Resovia in Champions League ma ora contro questa Civitanova si fa terribilmente dura.

Serviranno i migliori Canarini per tenere testa ai marchigiani, come successo nel girone d’andata quando al PalaPanini arrivò una bella vittoria che sembrava rilanciare gli emiliani. Le due squadre potrebbero affrontarsi anche nei quarti di finale di Champions League se dovessero rispettivamente chiudere i conti con PGE Skra Belchatow e Asseco Resovia: sarebbero altre due sfide emozionanti incasellate proprio durante i Playoff Scudetto.

I ragazzi di Chicco Blengini partono con i favori del pronostico ma la formazione di Tubertini è in grado di risollevarsi e fare subito lo sgambetto agli avversari. Attesissima la super sfida tra Osmany Juantorena ed Earvin Ngapeth, come il duello tra gli opposti Luca Vettori e Tsvetan Sokolov. Dubbi in cabina di regia su chi schierare tra Dragan Travica e Santiago Orduna, dall’altra parte della rete ci sarà Micah Christenson che si appoggerà anche a Jiri Kovar, compagno di reparto della Pantera. Al centro lo scontro tra Dragan Stankovic/Davide Candellaro e Max Holt/Matteo Piano (a meno che Kevin Le Roux non recuperi in extremis).

 

Lascia un commento

Top