Volley, Paola Egonu nella storia dell’Italia! Nessuna come lei in 18 anni di Serie A: record di punti e di media per set! Battute Zetova e Aguero

Paola-Egonu-volley-Italia.jpg

Paola Egonu ha letteralmente riscritto la storia della Serie A1 di volley femminile. Mai nessuno come lei in regime di rally point system, il sistema di punteggio in vigore dal 2000. In 18 stagioni del massimo campionato nessuna ragazza era riuscita a tenere il ritmo che la schiacciatrice/opposto del Club Italia ha fatto registrare nell’annata che volge al termine (manca solo la partita che la squadra federale, già retrocessa, dovrà giocare sabato sera contro Monza).

La 18enne, ora al centro di tante sirene di mercato che fanno capo a Modena e Conegliano oltre che a Scandicci e alle corazzate turche, ha infatti messo a segno 513 punti in 21 partite disputate con l’esorbitante media di 6,66 punti per set! Mai nessuna si era spinta a tanto. Bisogna risalire al 2000-2001 (con Antonina Zetova in forza alla 105 Foppapedretti Bergamo capace di toccare quota 6,29) e al 1999-2000 (con Barbara Jelic della ER Volley Napoli che firmò un ottimo 6,01 al debutto con il rally point) per ritrovare numeri minimamente vicini a quelli di Paola Egonu.

Come se non bastasse, il nostro fenomeno ha anche realizzato il record di punti in una stagione, superando le leggendarie 510 marcature che l’indimenticabile Tai Aguero fece registrare nel 2001/2002 con la casacca della Despar Colussi Perugia.

La grande promessa della pallavolo ha anche firmato il record assoluto di punti in una singola partita (ben 46 contro Firenze, superato il primato di 42 punti siglato da Liubov Sokolova nel 2009). E ora una calda estate in Nazionale…

 

Lascia un commento

Top