Tuffi, World Series Guangzhou 2017: Cina imbattibile nel sincro. Ancora quattro ori

hausding-klein-cina-minibaev-bondar-tuffi-world-series-2017-foto-fb-fina.jpg

Si è aperta come sempre nel segno della Cina la seconda tappa delle World Series 2017 di tuffi. A Guangzhou gli atleti di casa hanno conquistato le “solite” quattro medaglie d’oro nei sincro tradizionali: 3 e 10 metri maschili e femminili. Alle loro spalle tante conferme (i britannici Jack Laugher e Chris Mears dal trampolino, i tedeschi Patrick Hausding e Sascha Klein dalla piattaforma), qualche volto nuovo (la canadese Melissa Citrini Beaulieu con Jennifer Abel da 3 metri) e anche alcuni ritorni, come quello delle nordcoreane Kim Kuk Hyang e Kim Mi Rae e dell’ex ucraino Aleksandr Bondar, che ora gareggia da 10 metri per la Russia in coppia con Victor Minibaev.

Ren Qian e Chang Yani hanno staccato di otto punti le atlete della Corea del Nord nel sincro piattaforma femminile: 347.82 a 339.72. Bronzo per la Malesia con Pandelela Pamg e Jun Hoong Cheong (332.46). Dominio di Chen Aisen e Yang Hao tra gli uomini: 463.71 punti. Alle loro spalle Hausding e Klein (437.94) e Bondar-Minibaev (429.03). Cinque coppie sopra i 300 punti nei 3 metri donne: Shi Tingmao e Xu Zhihuan hanno toccato quota 345, le australiane Maddison Keeney e Anabelle Smith si sono fermate a 318.66 per l’argento, Abel-Citrini Beaulieu bronzo con 311.34. Infine 466.02 punti per Cao Yuan e Xie Siyi nei 3 metri uomini: Laugher-Mears ne hanno totalizzati 450.60, ottimo terzo posto con 430.86 per i russi Evgenii Kuznetsov e Ilya Zakharov.

I RISULTATI COMPLETI

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fina

Lascia un commento

Top