Tirreno-Adriatico 2017: il primo vero confronto tra Vincenzo Nibali e Fabio Aru

Nibalie-Aru-Valerio-origo.jpg

In principio doveva essere l’Abu Dhabi Tour, poi la Strade Bianche. Ma fino ad ora l’opportunità dello scontro diretto non c’è proprio stata. Il primo vero confronto da rivali tra Vincenzo Nibali e Fabio Aru dovrà arrivare alla prossima Tirreno-Adriatico, che scatterà mercoledì e vedrà protagonisti i due corridori italiani più forti nelle gare a tappe.

Se nelle passate occasioni, vuoi per il percorso inadatto, vuoi per una situazione tattica sfavorevole, il confronto tra i due isolani non c’è potuto essere, nella Corsa dei due Mari non si potrà sfuggire. La quarta frazione, quella con arrivo sul Terminillo, sembra essere adattissima per vedere lo scontro diretto tra i due ex compagni di squadra. Sicilia contro Sardegna, Bahrain Merida contro Astana. Una sfida che promette davvero spettacolo.

I due puntano tanto sulla Tirreno, che sarà per entrambi il primo vero obiettivo di una stagione che avrà il suo clou nel Giro d’Italia del Centenario. Visti i precedenti, sembra avere qualcosa in più lo Squalo dello Stretto in una corsa di questo tipo: l’ex campione italiano può contare nel suo palmares due vittorie tra 2012 e 2013. Per quanto riguarda Aru, invece, si tratta della prima partecipazione nella breve corsa a tappe di inizio anno.

In molti attendono la sfida tra i due, che comunque, anche per quanto si è visto sui social, si ritengono molto amici fuori dalle corse. Ciò che dunque può cullare nelle idee dei tifosi in vista del prossimo Giro d’Italia potrebbe essere una clamorosa alleanza contro Nairo Quintana, che sembra avere qualcosa in più in salita nel confronto con entrambi. Tante ipotesi, che se diventassero realtà potrebbero unire il pubblico italiano in uno spettacolo che potrebbe essere unico.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

Top