Tennis, ATP Dubai 2017: Andy Murray conquista il primo titolo dell’anno. Fernando Verdasco sconfitto in due set

Andy-Murray-2016-Profilo-Twitter-Parigi-Bercy-e1478365434820.jpg

La finale dell’ATP di Dubai sorride al n.1 del mondo Andy Murray, vittorioso contro lo spagnolo Fernando Verdasco con il punteggio di 6-3 6-2 in 1 ora e 14 minuti di gioco. Primo titolo della stagione per lo scozzese, mettendosi così alle spalle l’eliminazione agli ottavi di finale degli Australian Open 2017, conquistando il 45° titolo in carriera nel circuito.

Nel primo set la partenza è negativa per entrambi i contendenti al servizio: tanti errori da una parte e dall’altra comportanti tre break nei primi tre game e Verdasco avanti 2-1. Con il passare dei minuti, Murray trova le misure del campo facendo valere la sua miglior regolarità da fondo. Una strategia che consente al britannico di strappare nel sesto ed ottavo game la battuta al rivale, aggiudicandosi il primo set (6-3).

Nella seconda frazione non c’è storia. Il calo mentale dello spagnolo è evidente favorendo un Andy non trascendentale ma estremamente concreto. Una superiorità che si tramuta in realtà nei break del terzo e settimo gioco consegnando su un piatto d’argento la partita al tennista di “Sua Maestà”.

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da profilo twitter Parigi-Bercy

Lascia un commento

Top