Speed skating, Mondiali Allround 2017: trionfano Kramer e Wust, Andrea Giovannini 6° nella classifica finale, bene Francesca Lollobrigida

15355709_10209810149103555_1941295334343531873_n.jpg

Seconda ed ultima giornata di gare ad Hamar (Norvegia) dei Mondiali Allround di speed skating 2017 e poche sorprese. Doveva essere dominio dell’Olanda e così è stato. Sven Kramer ed Ireen Wust, dopo aver conquistato lo scettro europeo sul ghiaccio amico di Heerenveen, hanno replicato su quello iridato.

Kramer, al nono sigillo in questa competizione, ha esibito la solita maestria giungendo secondo nei 1500 metri e vincendo i 10 km con il tempo di 13’10″15, sensibilmente migliore rispetto alla concorrenza. Il fenomeno orange ha preceduto nella classifica finale tutto il resto della pattuglia tulipana vale a dire Patrick Roest (terzo nei 1500 metri e quinto nei 10000 metri) e Jan Blokhuijsen (quindicesimo nei 1500 metri e secondo nei 10000). Un riscontro emblematico dell’egemonia dei Paesi Bassi in questa disciplina.

Per non essere da meno la Wust ha messo in luce tutta la sua classe sulle distanze odierne: primo posto nei 1500 metri e secondo nei 5000. Prestazioni di grande spessore che hanno consentito alla skater di Goirle di portarsi a casa il sesto titolo mondiale in carriera. La pattinatrice olandese ha preceduto l’altra favorita della vigilia, la ceca Martina Sablikova (terza nei 1500 metri e prima nei 5000 metri), e la giapponese Miho Takagi (seconda nei 1500 metri e sesta nei 5000 metri), in testa nella prima giornata.

E l’Italia? Rimanendo sul tema delle conferme Andrea Giovannini ha ottenuto lo stesso piazzamento di 12 mesi fa a Berlino, giungendo sesto (16° nei 1500 metri e 7° nei 10.000 metri). Un top10 di grande qualità per il pinetano che però aspira ad avvicinarsi sempre di più ai migliori. Ottimo anche Nicola Tumolero (16° nella graduatoria generale) nei 1500 metri nei quali l’azzurro ha fatto segnare il proprio personale di 1’47″71.  22esima posizione finale, poi, per l’altro azzurro al via Michele Malfatti. Bene Francesca Lollobrigida che migliora il piazzamento dell’anno scorso giungendo in quattordicesima piazza nella generale siglando nei 1500m un tempo (1’59″43) molto vicino al suo migliore.

RISULTATI COMPLETI

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina facebook Andrea Giovannini

Lascia un commento

Top