Sci alpino, supergigante Jeongseon 2017: Sofia Goggia la magnifica. Le pagelle della gara

Sofia-Goggia-2-Pier-Colombo.jpg

Dopo la discesa di ieri, la futura pista olimpica di Jeongseon ha ospitato quest’oggi un supergigante valido per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile 2016/2017. La pista sudcoreana ha regalato un secondo successo a Sofia Goggia, con il podio di ieri replicato integralmente. Di seguito le pagelle della gara odierna.

Sofia Goggia (ITA) 10

Ancora una prestazione magistrale da parte della bergamasca, che sembra aver trovato un feeling particolare su quella che sarà la pista delle prove veloci a Pyeongchang 2018. Solamente un errore nella parte centrale del tracciato le ha impedito di imporsi con un margine ancora maggiore, anche se nessuna delle contendenti è stata esente da sbavature.

Lindsey Vonn (USA) 9.5

Aggressiva e velocissima, la campionessa statunitense ha commesso tanti piccoli errori di traiettoria che sicuramente rimpiangerà. Vonn ha comunque dimostrato di essere ancora una delle migliori interpreti di entrambe le discipline della velocità, ed ha preso importanti punti di riferimento per l’obiettivo olimpico.

Ilka Štuhec (SLO) 9

Ancora un podio importante per la slovena, che prende il comando della classifica di supergigante ad una sola gara dal termine. Dopo aver conquistato il trofeo di combinata ed essere vicinissima alla vittoria di quello di discesa, Ilka Štuhec ha un’altro grande obiettivo per cui lottare alle finali di Aspen.

Federica Brignone (ITA) 8.5

Ennesima prova di grande solidità per l’azzurra in supergigante, dopo le grandi prestazioni di Crans Montana. Visti i tre nomi che le sono arrivati davanti, Brignone non avrebbe potuto fare meglio.

Jasmine Flury (SUI) 8.5

Quinto posto per questa giovane svizzera, che a momenti ha fatto tremare le migliori partendo con il pettorale numero ventinove. Una delle tante elvetiche emergenti da seguire in futuro.

Tina Weirather (LIE) 6.5

Al comando della classifica di supergigante, la sciatrice del Liechtenstein ha ottenuto solamente un nono posto, perdendo il pettorale rosso in favore di Ilka Štuhec. Alle finali di Aspen dovrà recuperare quindici punti per battere la forte slovena.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Pier Colombo

Lascia un commento

Top