Sci alpino, Mondiali Junior 2017: Nadine Fest e l’Austria dominano il supergigante femminile, quinta Laura Pirovano

Sci-alpino-Nadine-Fest.jpg

Seconda giornata di gare sulle nevi svedesi di Åre per i Campionati Mondiali Junior di sci alpino 2017: dopo le discese di ieri, quest’oggi erano in programma i due supergiganti. In mattinata, la gara maschile aveva visto la vittoria del figlio d’arte francese Nils Alphand (clicca qui per saperne di più), mentre nel primo pomeriggio sono state le ragazze ad entrare in pista.

A dominare la gara sono state le ragazze austriache, che si sono classificate ai primi quattro posti. La vittoria ha sorriso alla diciottenne Nadine Fest, dominatrice della stagione di Coppa Europa in supergigante e combinatan con tre vittorie e sei podi all’attivo, che si è dunque andata a prendere un posto nelle finali di Coppa del Mondo, previste a metà marzo ad Aspen. In 1’15”10, Fest ha rifilato ben 1”19 alla connazionale Franziska Gritsch, seguita in classifica da Dajana Dengscherz (1”30) e da Nina Ortlieb (+1”41), che resta senza medaglie ma completa l’incredibile poker della compagine biancorossa. In questo dominio austriaco, la prima delle altre è stata l’azzurra Laura Pirovano, quinta ad 1”75 dalla vincitrice, che cancella almeno in parte la brutta prestazione della discesa di ieri.

Nella top ten anche Nicol Delago, decima a 2”66, mentre più indietro troviamo Roberta Melesi, sedicesima a 3”17, Nadia Delago, diciassettesima a 3”35, e Sofia Pizzato, trentesima a 4”60.

Il programma della rassegna iridata giovanile proseguirà domani mattina con una nuova gara femminile, quella della combinata alpina, che vedrà le ragazze impegnate in un supergigante seguito da una manche di slalom.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top