Sci alpino, gigante maschile Aspen 2017: Hirscher è superbo e stravince, quinto un grande Eisath

Sci-alpino-Marcel-Hirscher-FB.jpg

Marcel Hirscher si conferma il re del gigante maschile. Semplicemente eccezionale la prestazione del campione austriaco, che recupera una posizione rispetto alla prima manche e sale ancora una volta sul gradino più alto del podio anche alle finali di Aspen.

Al secondo posto e verrebbe dire al “primo degli umani” si classifica un comunque ottimo Felix Neureuther, che non riesce a difendere il centesimo di vantaggio su Hirscher e alla fine chiude a 53 centesimi di ritardo. Sul podio oltre all’austriaco e al tedesco, sale il francese Mathieu Faivre, distanziato di 1.19 dalla vetta. Il transalpino con questo risultato sale al secondo posto nella classifica di specialità, superando il compagno di nazionale Alexis Pinturault, caduto nella seconda manche.

In quarta posizione si inserisce il tedesco Stefan Luitz (+1.32), che precede uno straordinario Florian Eisath. Con il miglior tempo della seconda manche (ha dato 29 centesimi ad un incontenibile Hirscher) l’azzurro recupera 18 posizioni e risale fino alla quinta posizione a 1.60 dalla vetta.

Stresso tempo di Eisath per lo svedese Olsson, poi completano le prime dieci posizioni Henrik Kristoffersen (+1.71), Roland Leitinger (+1.86), Kristian Leif Haugen (+2.02) e Cyprien Sarrazin (+2.14).

Appena fuori dalla top ten chiudono Luca De Aliprandini (+2.15) e Manfred Moelgg (+2.24). Sedicesimo Dominik Paris(+2.35).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top