Rugby, Sei Nazioni 2017. De Carli ci crede: “Stiamo lavorando duramente, scenderemo in campo per la vittoria”

Profilo-Twitter-FIR-2-e1489479137417.jpg

E’ appena cominciata l’ultima settimana di raduno nella Capitale per l’Italrugby in vista del quinto impegno nel Sei Nazioni 2017 al cospetto della Scozia, in programma sabato 18 marzo a Edimburgo. Si tratta di un impegno ostico per i ragazzi allenati da Conor O’Shea, consci di avere a disposizione soltanto questa chance per evitare di chiudere a zero vittorie anche questa edizione del Torneo.

“In vista del match contro la Scozia, l’Italia riparte con tanta voglia di lavorare – ha dichiarato Giampiero De Carli, allenatore degli avanti della Nazionale – . I due giorni passati sono stati duri: ci aspettavamo di più dalla partita contro la Francia, alcune cose non sono state fatte nel migliore dei modi e hanno portato alla sconfitta. Abbiamo tutti voglia di rimetterci in gioco e di scendere in campo sabato andando a caccia della vittoria”.

“La Scozia non risentirà della sconfitta contro l’Inghilterra. E’ una squadra che sta disputando un ottimo 6 Nazioni. Hanno avuto uno scivolone contro una squadra enorme dal punto di vista tecnico e fisico che viene da diciotto vittorie consecutive. Avranno voglia di rifarsi davanti al proprio pubblico e di concludere nel migliore dei modi il torneo”.

Sicuramente, in vista del futuro, dobbiamo cercare di portare a casa qualche risultato positivo – ha chiosato De Carli – . Abbiamo un gruppo che sta lavorando duramente, cercando di recuperare quelle mancanze che ci servono a vincere quelle partite che chiudiamo in vantaggio al termine del primo tempo. E’ un lavoro che richiede tempo. Sappiamo che la strada è lunga e che il livello del torneo è sempre alto: non basta un 6 Nazioni per portarlo a termine”.

simone.brugnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo Twitter FIR

Tag

Lascia un commento

Top